Advertisement

Esonero assunzione disabili, prorogato il termine:

Il Ministero del Lavoro, con la Nota n. 3879 del 2016 relativa all’ esonero assunzione di personale disabile, ha comunicato agli interessati la proroga del termine al 31 luglio 2016 per l’invio dell’autocertificazione.

In particolare si legge quanto segue nella nota n. 3879/2016.

Con riferimento alle importanti novità introdotte dal D. Lgs. 14 settembre 2015, n. 151, art. 5 comma 1 lett. b) in materia di esonero autocertificato dagli obblighi di assunzione di cui alla Legge 68/1999 per i datori di lavoro che occupano addetti impegnati in lavorazioni che comportano il pagamento di un tasso di premio ai fini INAIL pari o superiore al 60 per mille, e in considerazione delle segnalazioni ricevute dalle aziende che hanno già utilizzato la procedura telematica per la trasmissione delle autocertificazioni, si ritiene di dover intervenire su alcune logiche di verifica e calcolo applicate dalla suddetta procedura telematica.

Al fine di poter apportare al sistema gli aggiornamenti sopra enunciati si rende necessario una proroga al 31 luglio 2016 del termine di cui all’articolo 5 del decreto interministeriale 10 marzo 2016, pubblicato il 2 maggio 2016, fissato in sede di prima applicazione in 60 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto (in principio era fissato al 1° luglio 2016) .

Advertisement

Gioca ricordare che il Decreto Interministeriale 10 marzo 2016, all’art. 3 prevede che, ai fini della fruizione dell’esonero assunzione di lavoratori con disabilità, i datori di lavoro privati e gli enti pubblici che occupano addetti impegnati in lavorazioni a rischio elevato sono tenuti a presentare, entro 60 giorni dall’insorgenza dell’obbligo di assunzione di lavoratori con disabilità, apposita autocertificazione, esclusivamente per via telematica per il tramite della banca dati del collocamento mirato e secondo il modello allegato al d.i. di cui sopra. Naturalmente di caso di esonero assunzione disabili, il datore di lavoro sarà tenuto a versare al Fondo per il diritto al lavoro dei disabili un contributo per ciascun lavoratore con disabilità per cui si certifica l’esonero, un importo pari a €30,64 per ogni giorno lavorativo, per cinque giorni a settimana, pari a 22 giorni lavorativi al mese per un totale complessivo di € 2.022,24.

(Fonte: Ministero del Lavoro)

 

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement