Advertisement

Istituzione Fondo politiche attive del lavoro:

Il Ministero del Lavoro con D.M. 14 novembre 2014 ai sensi dell’art. 1, comma 125, L.n. 147/2013, ha decretato l’istituzione del Fondoper le politiche attive del lavoro (Nota circolare prot. N. 39/871 del 15.1.2015) per l’accesso al Fondo per le politiche attive del lavoro (FPA) annualità 2014.

In particolare, si legge nel D.M. che al fine di favorire il reinserimento lavorativo dei fruitori di ammortizzatori sociali, anche in regime di deroga, e dei lavoratori in stato di disoccupazione ai sensi dell’art. 1, comma 2, lettera c), del D.Lgs. n. 181/2000, è istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il Fondo per le Politiche Attive del lavoro (FPA).

Il Fondo per le Politiche Attive del lavoro ha una dotazione iniziale di 15 milioni di euro per l’anno 2014 e di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2015 e 2016.

Advertisement

Per quanto concerne le finalità, le risorse del FPA sono destinate alla realizzazione di iniziative, anche sperimentali, sostenute da programmi formativi specifici, volte a favorire il reinserimento lavorativo dei lavoratori fruitori di ammortizzatori sociali, anche in deroga alla normativa vigente, e dei lavoratori in stato di disoccupazione. Tali iniziative sono, a titolo esemplificativo: a) sperimentazione del contratto di ricollocazione; b) percorsi di orientamento formativo; c) percorsi formativi professionalizzanti, di aggiornamento e specializzazione, di potenziamento di competenze chiave, di alta formazioni; ecc.

Per accedere alle risorse del FPA, le Regioni presentano al Ministero del Lavoro – Direzione Generale per le Politiche attive, i Servizi per il Lavoro e la Formazione, apposita domanda di contributo, secondo la modulistica predisposta dal Ministero stesso, disponibile sul sito istituzionale del Ministero.

Tale domanda dovrà contenere gli elementi indicati nell’art. 3, comma 2, del D.M. 14.11.2014 e saranno prese in esame dal Ministero del Lavoro con periodicità trimestrale.

(Fonte: Ministero del Lavoro)

 

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement