Advertisement

L’INPS, con il Messaggio n. 1545 del 06.04.2022, ha fornito istruzioni sul Progetto Integrazione dei servizi INPS sull’App IO ed in particolare sui servizi di pagamento dei contributi dei lavoratori domestici, nell’ambito delle attività previste dal PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. In pratica, sull’App IO verrà inviato dall’INPS un avviso di scadenza del pagamento dei contributi per i lavoratori domestici. Inoltre, sempre tramite l’App IO i datori di lavoro potranno effettuare in maniera semplice anche il pagamento dei contributi del primo trimestre 2022 all’interno della stessa App IO, senza bisogno di scaricare e utilizzare i relativi bollettini PagoPA.

Di seguito il testo completo del messaggio n. 1545/2022.

Nell’ambito delle attività previste dal PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) con il Messaggio n. 4544 del 20.12.2021, l’Istituto ha già attivato all’interno dell’applicazione “IO” (app IO) i seguenti servizi:

  • notifica per disposizioni di pagamento di prestazioni pensionistiche e non;
  • notifica dello stato di avanzamento di richieste gestite su “Inps Risponde” o “Linea INPS”;
  • notifica di comunicazioni epistolari già consultabili nella “Cassetta Postale” on line.

A tali servizi si aggiunge ora l’invio di un avviso di scadenza del pagamento dei contributi per i lavoratori domestici. Tale servizio, oltre a ricordare la scadenza, consente di procedere contestualmente al pagamento dei contributi con pochi semplici click all’interno della stessa app “IO”, senza la necessità di scaricare e utilizzare i relativi bollettini PagoPA.

Advertisement

I datori di lavoro domestico che nell’app “IO” hanno espresso il consenso a ricevere notifiche da parte dell’INPS e hanno dichiarato di volere ricevere gli avvisi di pagamento PagoPA, riceveranno l’avviso di scadenza dei termini per il versamento dei contributi domestici riferiti già al primo trimestre 2022 e potranno utilizzare il nuovo servizio per il pagamento in modalità semplificata.

(Fonte: INPS)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement