Advertisement

L’INAIL, con circolare n. 18 del 25 giugno 2021, ha reso noto che dal 1° luglio sarà disponibile il nuovo servizio online per l’autoliquidazione delle ditte cessate, con cui i soggetti assicuranti titolari di polizze dipendenti e polizze artigiani, potranno cioè effettuare l’autoliquidazione in caso di cessazione dell’attività.

CHI PUÒ UTILIZZARE IL SERVIZIO

Il nuovo servizio online, disponibile, come si è detto, dal 1° luglio 2021, è riservato ai soggetti assicuranti e agli intermediari abilitati ai servizi per l’autoliquidazione ed è accessibile sia dal menu “Autoliquidazione” sia da “Denunce> Denunce di cessazione” dei servizi online.

QUALI DATI SI POSSONO COMUNICARE

Advertisement

Attraverso il servizio sarà quindi possibile inviare la dichiarazione delle retribuzioni relative al periodo dall’inizio dell’anno alla data di cessazione dell’attività per le polizze dipendenti e calcolare il premio a conguaglio, sia per le polizze artigiane che per le polizze dipendenti.

PRESUPPOSTI PER L’UTILIZZO DEL SERVIZIO

Tale servizio presuppone però che:

  1. sia stata inoltrata la denuncia di cessazione (cessazione codice ditta);

 2. il premio relativo all’anno precedente sia stato regolato.

La denuncia di cessazione dell’attività può essere trasmessa anche contestualmente all’Autoliquidazione ditte cessate.

TERMINE PER L’UTILIZZO DELL’AUTOLIQUIDAZIONE DITTE CESSATE

In base al DPR n.1124/1965, i soggetti assicuranti che cessano l’attività sono tenuti a presentare all’Inail denuncia di cessazione entro 30 giorni e la dichiarazione delle retribuzioni entro il giorno 16 del secondo mese successivo alla cessazione, contestualmente all’autoliquidazione del premio.

L’INAIL, precisa pertanto che l’Autoliquidazione ditte cessate sarà disponibile fino al giorno 16 del secondo mese successivo alla cessazione; decorso tale termine la dichiarazione delle retribuzioni deve essere inviata tramite Pec alla sede competente.

CALCOLO DEL PREMIO, APPLICAZIONE SCONTI E AGEVOLAZIONI, REGIME SANZIONATORIO

La circolare, inoltre, fornisce indicazioni sugli elementi per il calcolo del premio, sull’applicazione di sconti e agevolazioni e chiarisce il regime sanzionatorio in caso di omessa o tardiva presentazione della dichiarazione delle retribuzioni.

Per ulteriori informazioni e dettagli tecnici è possibile consultare la circolare n. 18 del 25 giugno 2021 e il manuale utente (Aziende e Intermediari) Autoliquidazione ditte cessate.

(Fonte: INAIL)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement