Advertisement

AGGIORNATO AL 20 maggio 2020

In questo articolo abbiamo cercato di raccogliere tutte le informazioni e la normativa emessa dagli organi pubblici in materia di COVID-19 (coronavirus), al fine di evitare il diffondersi di questo terribile virus.

Iniziamo con la normativa:

GOVERNO

Advertisement

D.L. 19 maggio 2020 n. 34 sulle Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonche’ di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19; (Pubblicato sulla G.U. n. 128 del 19 maggio 2020); (entrata in vigore del provvedimento: 19 maggio 2020); 

D.P.C.M. 18 maggio 2020, contenente Modifiche all’articolo 1, comma 1, lettera cc), del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 17 maggio 2020, concernente: «Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19»; (Pubblicato sulla G.U. n. 127 del 18 maggio 2020); 

D.P.C.M. 17 maggio 2020, contenente Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19; (Pubblicato sulla G.U. n. 126 del 17 maggio 2020); 

D.L. 16 maggio 2020 n. 33, Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19; (Pubblicato sulla G.U. n. 125 del 16 maggio 2020, entrata in vigore del provvedimento al 16 maggio 2020); 

D.L. 10 maggio 2020, n. 30 su Misure urgenti in materia di studi epidemiologici e statistiche sul SARS-COV-2; (Pubblicato sulla G.U. n. 119 del 9.5.2020, entrata in vigore: 11 maggio 2020); 

D.L. 10 maggio 2020, n. 29 Misure urgenti in materia di detenzione domiciliare o differimento dell’esecuzione della pena, nonché in materia di sostituzione della custodia cautelare in carcere con la misura degli arresti domiciliari, per motivi connessi all’emergenza sanitaria da COVID-19, di persone detenute o internate per delitti di criminalità organizzata di tipo mafioso, terroristico e mafioso, o per delitti di associazione a delinquere legati al traffico di sostanze stupefacenti o per delitti commessi avvalendosi delle condizioni o al fine di agevolare l’associazione mafiosa, nonché di detenuti e internati sottoposti al regime previsto dall’articolo 41-bis della legge 26 luglio 1975, n. 354, nonché, infine, in materia di colloqui con i congiunti o con altre persone cui hanno diritto i condannati, gli internati e gli imputati; (Pubblicato sulla G.U. n. 119 del 9.5.2020, entrata in vigore: 11 maggio 2020);

D.L. 30 aprile 2020, n. 28, Misure urgenti per la funzionalità dei sistemi di intercettazioni di conversazioni e comunicazioni, ulteriori misure urgenti in materia di ordinamento penitenziario, nonché disposizioni integrative e di coordinamento in materia di giustizia civile, amministrativa e contabile e misure urgenti per l’introduzione del sistema di allerta Covid-19; (Pubblicato sulla G.U. n. 111 del 30.04.2020, entrata in vigore: 01.05.2020); 

Testo coordinato del D.L. 17 marzo 2020 n. 18, (in Gazzetta Ufficiale – Serie generale – Edizione Straordinaria n. 70 del 17 marzo 2020), coordinato con la legge di conversione 24 aprile 2020, n. 27 (in questo stesso Supplemento ordinario alla pag. 1), recante: «Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Proroga dei termini per l’adozione di decreti legislativi.»; (Pubblicato sulla G.U. n. 110 del 29.04.2020, Suppl. Ordin. n. 16); 

Legge 24 aprile 2020 n. 27, Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Proroga dei termini per l’adozione di decreti legislativi; (Pubblicato nella G.U. n. 110 del 29.04.2020); 

DPCM e allegato del 26 aprile 2020, disposizioni sulla fase 2; (Pubblicato sulla G.U. n. 108 del 27.04.2008;

Delibera del Consiglio dei Ministri 20 aprile 2020, Ulteriore stanziamento per la realizzazione degli interventi in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili (pubblicato nella G.U. n. 107 del 24 aprile 2020); 

D.P.C.M. 10 aprile 2020, Ulteriori disposizioni attuative del decreto legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Delibera del Consiglio dei Ministri 6 aprile 2020, Ulteriore stanziamento per la realizzazione degli interventi in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (20A02133), pubblicata nella G.U. n. 98 del 14 aprile 2020;

Decreto Legge 8 aprile 2020 n. 23, contenente Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali (entrata in vigore: 9 aprile 2020); 

Decreto Legge 8 aprile 2020 n. 22, contenente Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato (entrata in vigore: 9 aprile 2020); 

D.P.C.M. 1 aprile 2020, Disposizioni attuative del decreto legge 25 marzo 2020, n. 19 recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Decreto 28 marzo 2020, che fissa le modalità di attribuzione dell’indennità, prevista dal Decreto “Cura Italia” a valere sul Fondo per il reddito di ultima istanza, in favore dei lavoratori autonomi e professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria danneggiati dalla situazione epidemiologica da Covid-19;

D.L. 25 marzo 2020 n. 19, Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 (entrata in vigore del provvedimento: 26.3.2020);

D.P.C.M. 22 Marzo 2020, contenente Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

D.L. 17 marzo 2020 n. 18, recante Misure di potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e di sostegno economico per le famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19;

D.P.C.M. 11 marzo 2020, contenente Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di  contenimento  e  gestione dell’emergenza epidemiologica da  COVID-19,  applicabili  sull’intero territorio nazionale;

D.P.C.M. 9 marzo 2020, Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di  contenimento  e  gestione dell’emergenza epidemiologica da  COVID-19,  applicabili  sull’intero territorio nazionale;

Decreto Legge 9 marzo 2020 n. 14, recante Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale in relazione all’emergenza COVID-19, con particolare riguardo alle misure di sostegno per le famiglie, i lavoratori e le imprese;

Decreto Legge 8 marzo 2020, n. 11, recante Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da Coronavirus e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria; 

D.P.C.M. 8 marzo 2020, recante Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

Legge 5 marzo 2020 n. 13, di conversione in legge, con modificazioni, del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6 recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

D.P.C.M. 4 marzo 2020, recante Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale (abrogato il successivo 8 marzo 2020, con l’emanazione del D.P.C.M. 8 marzo 2020);

D.P.C.M. 1 marzo 2020, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (abrogato il successivo 8 marzo, con l’emanazione del D.P.C.M. 8 marzo 2020);

Decreto Legge 2 marzo 2020, n. 9 recante misure urgenti di sostengo per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19;

D.P.C.M. 25 febbraio 2020, recante Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza coronavirus (abrogato il 2 marzo 2020, con l’emanazione del D.P.C.M. 1 marzo 2020);

Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

D.P.C.M. 23 febbraio 2020, recante Disposizioni attuative del Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (abrogato il 2 marzo 2020, con l’emanazione del D.P.C.M. 1 marzo 2020);

Delibera del Consiglio dei Ministri 31 gennaio 2020, sulla Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza al rischio sanitario connessa all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – IL COMMISSARIO STRAORDINARIO PER L’ATTUAZIONE E IL COORDINAMENTO DELLE MISURE DI CONTENIMENTO E CONTRASTO DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19

Ordinanza 14 maggio 2020, Modifiche all’ordinanza n. 13/2020, recante «Integrazione della procedura di sdoganamento»; (Pubblicato sulla G.U. n. 124 del 15 maggio 2020); 

Ordinanza 9 maggio 2020, Integrazione della procedura di sdoganamento. (Ordinanza n. 13); (Pubblicata sulla G.U. n. 120 dell’11 maggio 2020); 

Ordinanza 9 maggio 2020, Ulteriori disposizioni circa la vendita al consumo di dispositivi di protezione individuale. (Ordinanza n. 12); (Pubblicata sulla G.U. n. 120 dell’11 maggio 2020); 

Ordinanza 28 marzo 2020, Procedura semplificata di sdoganamento. (Ordinanza n. 6); (Pubblicata sulla G.U. n. 120 dell’11 maggio 2020); 

Ordinanza 26 aprile 2020, Disposizioni urgenti per la vendita al consumo di mascherine facciali. (Ordinanza n. 11); (Pubblicata sulla G.U. n. 108 del 27 aprile 2020; 

Ordinanza 9 aprile 2020, Disposizioni urgenti per la vendita al dettaglio di dispositivi di protezione individuale da parte delle Farmacie. (Ordinanza n. 9). (Pubblicata sulla G.U. n. 96 del 10.04.2020); 

Ordinanza 23 marzo 2020, Agevolazioni alle imprese Emergenza COVID-19. (Ordinanza n. 4); (pubblicata sulla G.U. n. 78 del 24.03.2020);

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Ordinanza 12 maggio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 672); (Pubblicata sulla G.U. n. 124 del 15 maggio 2020); 

Ordinanza 24 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 669); (Pubblicata sulla G.U. n. 109 del 28.04.2020); 

Ordinanza 22 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; (Ordinanza n. 667); Cessazione di efficacia ordinanza del Capo del Dipartimento; (Pubblicata sulla G.U. n. 107 del 24.04.2020);

Ordinanza 22 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 666); Modifiche alle Ordinanze del Capo Dipartimento; (Pubblicata sulla G.U. n. 107 del 24.04.2020); 

Ordinanza 22 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 665); Costituzione di unità socio-sanitarie; (Pubblicata sulla G.U. n. 107 del 24.04.2020); 

Ordinanza 18 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. Disposizioni per facilitare l’attuazione della cremazione e delle pratiche funebri; Disposizioni in materia di attività cimiteriale; Trasferimento di risorse sulle contabilità speciali; ecc. (Ordinanza n. 664); (Pubblicata in G.U. n. 105 del 22.04.2020); 

Ordinanza 18 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. Nomina del Comitato Tecnico Scientifico; (Ordinanza n. 663); (Pubblicato in G.U. n. 105 del 22.04.2020);

Ordinanza 9 aprile 2020, Disposizioni urgenti per la vendita al dettaglio di dispositivi di protezione individuale da parte delle farmacie; 

Ordinanza 5 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 1 aprile 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. 

Ordinanza 29 marzo 2020, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 28 marzo 2020, Ulteriori misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

Ordinanza 26 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

Ordinanza 25 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. 

Ordinanza del 22 marzo 2020 contente Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Ordinanza 20 marzo 2020, contenente Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica dal COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Ordinanza 19 marzo 2020 del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile, contenente Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 651);

Ordinanza 19 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 652)

Ordinanza 15 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili, nonche’ ulteriori disposizioni per fronteggiare l’evento sismico che ha colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016.

Ordinanza 9 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;  

Ordinanza 8 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili (Ordinanza n. 645); 

Ordinanza 8 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili (Ordinanza n. 646);

Ordinanza 4 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 1 marzo 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili

Ordinanza 29 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 28 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 27 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 25 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

Ordinanza 22 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 21 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

Ordinanza 13 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 12 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

Ordinanza 6 febbraio 2020, Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili; 

Ordinanza 3 febbraio 2020, Primi interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Decreto 17 marzo 2020, Programma nazionale 2020 per la distribuzione di derrate alimentari alle persone indigenti;  (G.U. n. 100 del 16 aprile 2020); 

PRASSI AMMINISTRATIVA

INPS

Circolare n. 59 del 16 maggio 2020, (con Allegato n. 1), su Emergenza epidemiologica da COVID-19: misure concernenti la sospensione dei termini introdotte dal decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, recante “Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali”. Sospensione del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali. Integrazioni delle circolari n. 37 del 12 marzo 2020 e n. 52 del 9 aprile 2020. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti; 

Circolare n.58 del 07 maggio 2020, sulla gestione delle misure a sostegno del reddito previste dal decreto-legge n. 18/2020, relativamente ai trattamenti di cassa integrazione in deroga per unità produttive site in 5 o più Regioni o Province autonome in ipotesi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID19.

Circolare n. 52 del 09 aprile 2020 (con Allegato 1Allegato 2) sulle misure concernenti la sospensione dei termini introdotte dal decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Sospensione degli adempimenti e del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali. Integrazioni alla circolare n. 37/2020. Istruzioni contabili; 

Circolare n. 50 del 04 aprile 2020, Emergenza COVID-19. Articolo 34 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Sospensione della decorrenza dei termini decadenziali in materia previdenziale. Primi chiarimenti

Circolare n. 49 del 30 marzo 2020 (con Allegato n. 1), Indennità COVID-19 e proroga dei termini di presentazione delle domande di disoccupazione di cui al decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Istruzioni contabili e fiscali. Variazioni al piano dei conti; 

Circolare numero 48 del 29 marzo 2020, innovazioni adottate allo scopo di assicurare la coerenza fra i dati identificativi dei titolari delle prestazioni pensionistiche e non pensionistiche con quelli dell’intestatario/cointestatario dello strumento di riscossione delle predette prestazioni, attraverso l’utilizzo di un sistema telematico di scambio dei dati con Poste Italiane e gli Istituti di credito incaricati dei servizi di pagamento. Dette innovazioni consentono il superamento dell’utilizzo dei modelli “AP03”, “AP04”, “SR163” e “SR185”, ivi incluse le operazioni di validazione degli stessi agli sportelli di Poste Italiane e degli Istituti di credito dove il beneficiario della prestazione ha rapporti di conto corrente. Nella particolare fase di crisi dovuta alla situazione emergenziale generata dalla diffusione del virus COVID-19, dette innovazioni contribuiscono a ridurre le esigenze di spostamento e di contatto della popolazione ed i connessi rischi per la salute pubblica;

Circolare n. 47 del 28 marzo 2020, sulle misure a sostegno del reddito previste dal decreto-legge n. 18/2020, relativamente alle ipotesi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19, nonché sulla gestione dell’iter concessorio relativo alle medesime misure previste dagli articoli 19, 20, 21 e 22 del citato decreto;

Circolare n. 45 del 25 marzo 2020, sul Congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. Estensione permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato. Istruzioni operative; 

Circolare n. 44 del 24 marzo 2020, sui Bonus per servizi di assistenza e sorveglianza dei minori di cui agli articoli 23 e 25 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, pubblicato nella G.U. del 17 marzo 2020, n. 70. Istruzioni contabili; 

Circolare n. 38 del 12 marzo 2020, sul Decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, relativo alle misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19; norme speciali in materia di trattamento ordinario di integrazione salariale, assegno ordinario, cassa integrazione in deroga e indennità lavoratori autonomi; 

Circolare n. 37 del 12 marzo 2020 (con Allegato n 1 e Allegato n. 2), sulle  sospensioni termini. Sospensione degli adempimenti e del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali, disposta con il decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, recante “Misure urgenti di sostegno per le famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Messaggio n. 2066 del 19 maggio 2020 (con Allegato n. 1Allegato n. 2), Istruzioni operative per la gestione delle attività successive all’emanazione dei provvedimenti di modifica dei decreti ministeriali di concessione della cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) e della modalità di pagamento della cassa integrazione guadagni ordinaria (CIGO). Gestione dei decreti CIGS emanati ai sensi dell’articolo 20 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (emergenza COVID-19); 

Messaggio n. 2015 del 15 maggio 2020, su Versamento di contributi associativi dovuti dagli iscritti ai sensi della legge 4 giugno 1973, n. 311, in presenza di sospensione degli obblighi contributivi stabilita in via legislativa quali misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19; 

Messaggio n. 1997 del 14 maggio 2020, su Decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori ed imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Integrazioni salariali di cui agli articoli 13, 14 e 15 del D.L. n. 9/2020. Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Integrazioni salariali di cui agli articoli 19, 20, 21 e 22 del D.L. n. 18/2020. Invio comunicazioni alle aziende dei codici conguaglio associati alle autorizzazioni; 

Messaggio n. 1981 del 14 maggio 2020, su Indennità di cui agli articoli 26, 27, 28, 29, 30 e 38 del decreto-legge n. 18/2020. Istanze con pagamento su IBAN dell’Area SEPA (extra Italia) (v. anche Allegato 1); 

Messaggio n. 1946 del 11 maggio 2020, su Versamento di contributi derivanti da norme contrattuali previste dai CCNL applicati, in presenza della sospensione degli obblighi contributivi stabilita in via legislativa; 

Messaggio n. 1904 del 07 maggio 2020, su Pagamento diretto di prestazioni di integrazione salariale. Gestione degli IBAN non corretti o non validati; 

Messaggio n. 1822 del 30 aprile 2020, Rapporto tra indennità di malattia e integrazioni salariali (CIG), assegno ordinario (FIS) e CIG in deroga; 

Messaggio n. 1800 del 29 aprile 2020, su Semplificazione delle modalità di presentazione del Modello IS/Agr.1/bis (cod. “SR43”) per la cassa integrazione speciale covid-19 per i lavoratori agricoli; 

Messaggio n. 1789 del 28 aprile 2020, su Chiarimenti in ordine alla sospensione dei versamenti contributivi ai sensi dell’articolo 61, comma 2, e dell’articolo 62, commi 2 e 5, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Aziende con dipendenti e aziende committenti. Denunce mese competenza febbraio 2020 con scadenza presentazione 31 marzo 2020. Precisazioni per la mensilità di marzo 2020 con scadenza al 30 aprile 2020, di cui al messaggio n. 1754 del 24 aprile 2020, relativamente alle sospensioni dei versamenti contributivi di cui al decreto-legge n. 23/2020;

Messaggio n. 1775 del 27 aprile 2020, su Decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori ed imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Integrazioni salariali di cui agli articoli n. 13, 14 e 15 del D.L. n. 9/2020. Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Integrazioni salariali di cui agli articoli n. 19, 20, 21 e 22 del D.L. n. 18/2020. Aspetti contributivi ed istruzioni operative per la compilazione dell’Uniemens. Modalità operative pagamenti diretti. Istruzioni contabili e fiscali; (con Allegato 1); 

Messaggio n.1754 del 24 aprile 2020, Decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, recante “Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali”. Sospensione del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali ai sensi dell’articolo 18 del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23. Prime indicazioni operative; 

Messaggio n. 1703 del 21 aprile 2020, Articolo 103, comma 2, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Durc on Line con validità prorogata ope legis al 15 giugno 2020 in caso di richieste di verifica della regolarità contributiva effettuate in cooperazione applicativa;

Messaggio n. 1692 del 21 aprile 2020, Aggiornamento del tracciato Uniemens ListaPosPA. Implementazione degli elementi per la dichiarazione di sospensione contributiva relativa ad eventi calamitosi. Implementazione dell’elemento “AltriImportiDovuti Z2” con l’introduzione tipo evento per COVID-19;

Messaggio n. 1681 del 20 aprile 2020, Domanda di Reddito e Pensione di Cittadinanza. Ampliamento delle modalità di richiesta del beneficio;

Messaggio n. 1680 del 20 aprile 2020, Prime istruzioni in materia di funzionamento dei Comitati centrali e periferici dell’INPS a seguito del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18;

Messaggio n. 1658 del 17 aprile 2020, Modalità di presentazione delle domande di cassa integrazione in deroga inviate con causale “Covid-19” per le Province autonome di Trento e Bolzano, di cui all’articolo 22, comma 5, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18/2020;

Messaggio n. 1648 del 16 aprile 2020 su Circolare n. 45 del 2020. Congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. Estensione dei permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato. Proroga del congedo di cui all’articolo 23 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, in conseguenza del D.P.C.M. del 10 aprile 2020;

Messaggio n. 1633 del 15 aprile 2020, Regolamentazione comunitaria. Settore legislazione applicabile. Emergenza COVID-19 – UE e validità dei formulari A1;

Messaggio n. 1627 del 15 aprile 2020, Fondo di garanzia del TFR e dei crediti di lavoro di cui all’articolo 2 della legge n. 297/1982 e agli articoli 1 e 2 del D.lgs n. 80/1992; 

Messaggio n. 1621 del 15 aprile 2020, Chiarimenti sulle modalità di fruizione del congedo COVID-19 di cui all’articolo 23 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Compatibilità; 

Messaggio n. 1608 del 14 aprile 2020, Emergenza COVID-19. Articolo 34 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Sospensione degli obblighi connessi alla fruizione del Reddito e della Pensione di Cittadinanza e del Reddito di Inclusione;

Messaggio n. 1607 del 14 aprile 2020, Lavoratori beneficiari della CIGO, dell’assegno ordinario e della CIG in deroga con causale “COVID-19 nazionale”. Modifiche introdotte dall’articolo 41 del decreto-legge n. 23/2020; 

Messaggio n. 1546 del 08 aprile 2020, sull’Implementazione procedurale della funzione dell’applicativo Durc on Line;

Messaggio n. 1541 del 08 aprile 2020, sul Rilascio della nuova causale “COVID-19 CISOA”. Modalità di presentazione delle domande; 

Messaggio n. 1537 dell 08 aprile 2020, sul Congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. Estensione permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato – Proroga del congedo di cui all’articolo 23 del Decreto legge 17 marzo 2020 n. 18 in conseguenza del DPCM del 1 aprile 2020. Istruzioni operative per la gestione delle domande; 

Messaggio n. 1525 del 07 aprile 2020, Istruzioni operative per l’invio dei decreti di concessione regionali relativi alla cassa integrazione in deroga di cui all’articolo 22 del D.L. n. 18/2020;

Messaggio n. 1516 del 07 aprile 2020, sul Congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. Estensione dei permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato. Proroga del congedo di cui all’articolo 23 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, in conseguenza del D.P.C.M. del 1° aprile 2020

Messaggio n. 1508 del 06 aprile 2020, Semplificazione delle modalità di gestione e compilazione del modello “IG Str Aut” (cod. “SR41”) contenente i dati per il pagamento diretto ai lavoratori delle integrazioni salariali;

Messaggio n. 1478 del 02 aprile 2020, Integrazione circolare n. 47/2020. Trattamenti di integrazione salariale in deroga, di cui all’articolo 17 del D.L. n. 9/2020, in favore dei datori di lavoro iscritti al FIS con meno di 15 dipendenti;

Messaggio n. 1465 del 02 aprile 2020; Bonus per i servizi di assistenza e sorveglianza dei minori di cui agli articoli 23 e 25 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 19. Procedura per la presentazione delle domande;

Messaggio n. 1464 del 02 aprile 2020; Indennità COVID 19 in favore di alcune categorie di lavoratori autonomi, liberi professionisti, collaboratori coordinati e continuativi e lavoratori subordinati ai sensi del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Procedura per la presentazione delle domande; 

Messaggio n. 1447 del 01 aprile 2020, Bonus Asilo nido 2020. Rimborso dell’onere sostenuto per le mensilità riferite ai periodi di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 marzo 2020. Cumulabilità con il bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting di cui agli articoli 23 e 25 del D.L. n. 18/2020

Messaggio n. 1418 del 30 marzo 2020, Pagamento delle pensioni all’estero: prima fase della campagna di accertamento dell’esistenza in vita riferita agli anni 2019 e 2020. Provvedimenti conseguenti all’emergenza sanitaria causata dal COVID-19; 

Messaggio n. 1416 del 30 marzo 2020, sul Congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. Estensione permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato. Rilascio procedure;

Messaggio n. 1402 del 29 marzo 2020, sulla Proroga dei termini di presentazione delle dichiarazioni relative alle Campagne ordinaria RED 2019 (per l’anno reddito 2018) e Solleciti 2018 (anno reddito 2017), REDEST 2019 anno reddito 2018, INV CIV ordinaria 2019 e Solleciti 2018;

Messaggio n. 1387 del 26 marzo 2020, per la Semplificazione delle modalità di presentazione delle domande di invalidità civile, cecità e sordità per i soggetti di età compresa tra i 18 e i 67 anni. Modalità unica di trasmissione delle domande. Differimento conclusione fase transitoria;

Messaggio n. 1381 del 26 marzo 2020, contenente gli Interventi di semplificazione per l’accesso ai servizi web e per l’attribuzione dei PIN;

Messaggio n.1374 del 25 marzo 2020,  Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Indicazioni operative in ordine alla gestione delle domande di rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa e della verifica della regolarità contributiva;

Messaggio n. 1373 del 25 marzo 2020, Decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, e decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 – quota a carico dei lavoratori dipendenti – chiarimenti in merito alla sospensione degli adempimenti e dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali disposta con il decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9; 

Messaggio n. 1364 del 25 marzo 2020, (con Allegato 1), sul pagamento in circolarità delle prestazioni pensionistiche e non pensionistiche riscosse in contanti presso gli uffici postali. Emergenza rischio epidemiologico da COVID19;

Messaggio n. 1321 del 23 marzo 2020, sulle modalità di presentazione delle domande di CIGO e di assegno ordinario dei Fondi di solidarietà ai sensi degli articoli 19, 20 e 21 del decreto-legge n. 18/2020. Nuova causale “COVID-19 nazionale”;

Messaggio n. 1288 del 20 marzo 2020 (con Allegato n. 1), contenente le prime informazioni dell’Istituto sulle indennità previste per particolari categorie di lavoratori autonomi, parasubordinati e subordinati;

Messaggio n. 1287 del 20 marzo 2020 (con Allegato) contenente le prime informazioni dell’Istituto sulla Cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinario e Cassa integrazione in deroga;

Messaggio n. 1281 del 20 marzo 2020 (con Allegato 1), contente le prime informazioni dell’Istituto sui congedi parentali, permessi legge n. 104/1992, bonus baby-sitting;

MINISTERO ECONOMIA E FINANZE

Decreto 25 marzo 2020, Fondo di solidarieta’ per i mutui per l’acquisto della prima casa, ai sensi dell’articolo 54 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18; 

Decreto MEF 24 febbraio 2020, recante norme sulla Sospensione dei termini per l’adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati dall’emergenza epidemiologica da COVID-19;

Comunicato n. 50 del 13 marzo 2020, con il quale il MEF ha comunicato la proroga dei termini per i versamenti fiscali del 16 marzo e le nuove scadenze e sospensioni;

Decreto 24 febbraio 2020, Sospensione dei termini per l’adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati dall’emergenza epidemiologica da COVID-19;

AGENZIA DELLE ENTRATE

Le risposte ai contribuenti

Circolare 6 maggio 2020, su Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 recante «Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19» e decreto legge 8 aprile 2020, n. 23, recante «Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali». Ulteriori risposte a quesiti; 

Circolare n. 8E del 3 aprile 2020 Cura Italia, su Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Risposte a quesiti.

Decreto legge n. 18/2020. Il vademecum dell’Agenzia

Vademecum Cura Italia

Decreto legge n. 23/2020. Il vademecum e le circolari

Vademecum liquidità imprese

Circolare n. 10E del 16.04.2020, Rinvio delle udienze e sospensione dei termini processuali a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – Articolo 83 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 e articolo 36 del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 – Primi chiarimenti; 

Circolare n. 9E del 13 Aprile 2020, Decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, recante “Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali”.

Accordo preventivo e patent box

Circolare n.7E del 27 marzo 2020, Articolo 67 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 – chiarimenti e indicazioni operative sulla trattazione delle istanze di accordo preventivo per le imprese con attività internazionale e di determinazione del reddito agevolabile ai fini del c.d. patent box; 

Accertamento con adesione

Circolare n. 6E del 23 marzo 2020, Sospensione dei termini e accertamento con adesione – Articoli 67 e 83 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (cd. decreto “Cura Italia”) – Primi chiarimenti; 

Istanze di interpello

Circolare n. 4E del 20 marzo 2020, Articolo 67 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 – chiarimenti e indicazioni operative sulla trattazione delle istanze di interpello nel periodo di sospensione dei termini;

Sospensione versamenti

risoluzione n. 12:E del 18 marzo 2020, Sospensione dei versamenti tributari e contributivi a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – primi chiarimenti; 

risoluzione 14:E del 21 marzo 2020, Sospensione dei versamenti tributari e contributivi a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – ulteriori precisazioni;

Accertamenti esecutivi

Circolare n. 5E del 20 marzo 2020, Primi chiarimenti in merito ai termini per il pagamento degli importi dovuti a seguito di accertamenti esecutivi – Articoli 83 e 68 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (cd. Decreto “Cura Italia”);

Codici Tributo

Risoluzione n.17:E del 31 marzo 2020, Istituzione dei codici tributo per il recupero in compensazione da parte dei sostituti d’imposta, tramite modelli F24 e F24 “enti pubblici” (F24 EP), del premio erogato ai lavoratori dipendenti ai sensi dell’articolo 63 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18;

Risoluzione n 13 del 20 marzo 2020, Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta di cui all’articolo 65 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18; 

INAIL

circolare 18 maggio 2020 n. 21 su Emergenza epidemiologica da COVID-19. Disposizioni del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 in materia di sospensione dei versamenti dei premi per l’assicurazione obbligatoria. Conversione in legge del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Integrazioni alla circolare Inail 27 marzo 2020, n. 11. Istruzioni operative; (v. anche allegato 1, allegato 2, allegato 3, allegato 4, allegato 5)

circolare n. 15 del 30 aprile 2020, su Riduzione dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali ai sensi dell’art. 1, comma 128, legge 27 dicembre 2013, n. 147. Fissazione degli Indici di Gravità Medi e misura della riduzione per il 2020 per i settori/gestioni per i quali il procedimento di revisione non è stato completato (con allegato 1);  

Istruzione operativa del 30 aprile 2020, su adempimenti sospesi a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Apertura dei servizi Alpi online e Riduzione per prevenzione. Sospensione ex articolo 62, comma 2, lettera c), DL 18/2020; 

Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione del 23 aprile 2020; 

Determina del 17 aprile 2020, n. 136, Misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19. Sospensione temporanea del pagamento delle rate dei mutui ipotecari concessi al personale dipendente nell’ambito dei benefici assistenziali, ai sensi dell’art. 59 del decreto del Presidente della Repubblica n. 509/1979 e successive modificazioni;

Nota 14 aprile 2020, Emergenza epidemiologica da COVID-19. Sospensione dei termini di cui agli Avvisi pubblici ISI;

INFORMATIVA LAVORO AGILE,la dichiarazione da sottoscrivere dal lavoratore e dal datore di lavoro e contenente le norme su diritti e doveri da parte del lavoratore in smart working; 

nuovo modello autodichiarazione 26.03.2020 editabile aggiornato al 26 marzo 2020; 

Istruzione operativa dell 8 aprile 2020, sull’aggiornamento del servizio Consultazione Durc on line in attuazione dell’articolo 103, comma 2, decreto-legge 18/2020; 

Istruzione operativa del 26 marzo 2020, con la quale i Durc On Line (i documenti attestanti la regolarità contributiva) in scadenza tra il 31 gennaio 2 il 15 aprile 2020 avranno validità fino al 15 giugno 2020 Durc On Line: validità fino al 15 giugno 2020;

Istruzione operativa del 20 marzo 2020, Emergenza COVID-19. Procedura Graiweb Prestazioni: Modalità di pagamento delle prestazioni economiche non continuative. Indicazioni.

Istruzione operativa del 19 marzo 2020, Emergenza Covid – 19. Attuazione art. 15 decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Validazione straordinaria dei dispositivi di protezione individuale.

Istruzione operativa del 17 marzo 2020, Richiesta chiarimenti malattia-infortunio da Covid-19 (nuovo coronavirus) contratta dagli operatori sanitari.

Istruzione operativa del 2 marzo 2020, relativa alle domande di riduzione per prevenzione per l’anno in corso con le istruzioni sul termine di presentazione della documentazione probante;

circolare n. 13 del 3 aprile 2020, Sospensione dei termini di prescrizione e decadenza per il conseguimento delle prestazioni Inail. Tutela infortunistica nei casi accertati di infezione da coronavirus (SARS- CoV-2) in occasione di lavoro. Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Articolo 34, commi 1 e 2; articolo 42 commi 1 e 2.

circolare n. 11 del 27 marzo 2020 (Allegato 1 e Allegato 2) sulla sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali e di proroga della validità del documento unico di regolarità contributiva;

circolare n 7 dell 11 marzo 2020 (e Allegato 1) concernente la Sospensione degli adempimenti e dei versamenti dei premi assicurativi e altre misure urgenti;

COVID-19 E PROTEZIONE DEGLI OPERATORI SANITARI, la seconda edizione del documento pubblicato dall’Inail che contiene indicazioni per tutelare la salute e la sicurezza di questa categoria di lavoratori, in prima linea nel contrasto all’emergenza sanitaria in corso nel nostro Paese, causata dalla diffusione del nuovo coronavirus. Le informazioni sono state aggiornate tenendo conto della costante evoluzione della situazione epidemiologica;

MINISTERO DELL’INTERNO

Comunicato del 21 aprile 2020, Avviso relativo al decreto 16 aprile 2020, concernente il Riparto del Fondo di 10 milioni di euro per contribuire all’erogazione dei compensi per le maggiori prestazioni di lavoro straordinario del personale della polizia locale dei comuni, delle province e delle città metropolitane direttamente impegnato per le esigenze di contenimento del contagio da COVID-19 e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale del medesimo personale; (pubblicato nella G.U. n. 104 del 21.4.2020); 

Comunicato del 21 aprile 2020, Avviso relativo al decreto 16 aprile 2020, concernente l’attribuzione di contributi per il finanziamento delle spese di sanificazione e disinfezione degli uffici, degli ambienti e dei mezzi dei comuni, delle province e delle città metropolitane a rischio di contagio da Covid-19, per il 2020, per un importo complessivo pari a 70 milioni di euro; (pubblicato nella G.U. n. 104 del 21.4.2020); 

circolare 31 marzo 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. Divieto di assembramento e spostamenti di persone fisiche. Chiarimenti; 

Circolare 29 marzo 2020, Decreto-legge 25 marzo 2020, n . 19, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Organi accertatori delle violazioni delle misure statali; 

Circolare 25 marzo 2020, Decreto legge 25 marzo 2020, n. 19, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica daCOVID-19”. Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 25 marzo 2020, di modifica del d.P.C.M. 22 marzo 2020; 

Circolare 23 marzo 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Circolare 21 marzo 2020, Emergenza epidemiologica da COVID-19. Iniziative riguardanti il settore della logistica e supporto del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;

Circolare del 21 marzo 2020, Polmonite da nuovo coronavirus (COVID – 19). Accoglienza donne vittime di violenza;

Circolare 18 marzo 2020, Decreto legge 17 marzo 2020, n.18, recante “ Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19;

Circolare 14 marzo 2020, Polmonite da nuovo corona virus (COVID-19);

Circolare 12 marzo 2020, Polmonite da nuovo corona- virus (COVID-19);

Circolare del 12 marzo 2020, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del giorno 11 marzo 2020. Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. Applicazione del lavoro agile;

Circolare 5 marzo 2020, Polmonite da nuovo corona virus (2019-nCov).

Circolare 2 marzo 2020, Polmonite da nuovo corona virus (COVID-19).

MINISTERO DELLA SALUTE

Decreto 30 aprile 2020, Adozione dei criteri relativi alle attività di monitoraggio del rischio sanitario di cui all’allegato 10 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020; (Pubblicato sulla G.U. n. 112 del 02.05.2020); 

Ordinanza 26 aprile 2020, Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19; (Pubblicata sulla G.U. n. 109 del 28.04.2020); 

Ordinanza 3 aprile 2020, Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19; 

Ordinanza 2 aprile 2020, Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19; 

Circolare del 31 marzo 2020, Proroga al 31 luglio 2020 dei termini relativi agli adempimenti previsti dell’art. 40(1) del d.lgs. 81/2008 (comunicazione medico competente; informazioni relative ai dati collettivi aggregati e sanitari di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell’anno 2019); 

Ordinanza 28 marzo 2020 contenente Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

Ordinanza del 22 marzo 2020 contente Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Circolare 20 marzo 2020, di annullamento e sostituzione della Circolare del Ministero della salute n. 9480 del 19 marzo 2020 “Covid-19: rintraccio dei contatti in ambito di sorveglianza sanitaria e aggiornamento delle indicazioni relative alla diagnosi di laboratorio di casi di infezione da SAR-COV-2”;

Ordinanza 20 marzo 2020, contenente Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica dal COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale;

Circolare 18 marzo 2020, sulla verifica dei requisiti di qualità e sicurezza delle mascherine facciali ad uso medico 8DM) e dei dispositivi di protezione individuale (DPI);

Circolare 18 marzo 2020 n. 73704, sulla Polmonite da nuovo coronavirus COVID-19 – ulteriori informazioni e precauzioni ed indicazioni operative su utilizzo DPI;

Ordinanza 15 marzo 2020, Disposizioni urgenti per l’importazione di strumenti e apparecchi sanitari, dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale; 

Ordinanza 14 marzo 2020, Disposizioni urgenti per i voli cargo provenienti dalla Cina; 

Ordinanza 12 marzo 2020, Deroga all’ordinanza 30 gennaio 2020, recante «Misure profilattiche contro il nuovo Coronavirus (2019 – nCoV)»;

Ordinanza 24 febbraio 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione Liguria; 

Ordinanza 23 febbraio 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione Lombardia; 

Ordinanza 23 febbraio 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia; 

Ordinanza 23 febbraio 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione Emilia-Romagna; 

Ordinanza 23 febbraio 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione Piemonte; 

Ordinanza 23 febbraio 2020, Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione Veneto;

Ordinanza 21 febbraio 2020, Ulteriori misure profilattiche contro la diffusione della malattia infettiva COVID-19; 

Ordinanza 30 gennaio 2020, Misure profilattiche contro il nuovo Coronavirus (2019 – nCoV); 

Ordinanza 25 gennaio 2020, Misure profilattiche contro il nuovo Coronavirus (2019 – nCoV); 

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

Decreto Interministeriale n. 10 del 4 maggio 2020, Ammortizzatori sociali in deroga per emergenza epidemiologica COVID-19 (estensione bonus 600 euro ai lavoratori stagionali, autonomi e intermittenti); 

Decreto Interministeriale n. 5 del 24 aprile 2020, Ripartizione della seconda quota delle risorse, per l’anno 2020, di cui all’articolo 22, comma 3, del Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglia, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19”; 

Nota del 24 aprile 2020, Differimento dei termini per la consegna dei documenti sanitari ai sensi dell’articolo 90, comma 4, del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230 e successive modificazioni; 

Nuovo documento che integra con altre disposizioni il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” del 24 aprile 2020, 

FAQ Giovani iscritti alle Casse Professionali nell’anno 2019 o nei primi mesi del 2020 e lavoratori autonomi: accesso all’indennità prevista dall’art.44 del Decreto-legge 18/2020; 

Decreto Interministeriale 1 aprile 2020, per l’assegnazione somme ai Fondi di solidarietà bilaterale; 

Decreto Interministeriale 28 marzo 2020 (1), attuativo dell’art. 44 del D.L. n. 18 del 2020 per la definizione dei criteri di attribuzione dei benefici a favore dei professionisti iscritti alle cassa di previdenza private; 

Circolare 08 aprile 2020 n. 8, contenente Misure speciali in tema di ammortizzatori sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” e decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, rubricato “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

FAQ CASSA INTEGRAZIONE sull’accesso alla cassa integrazione in deroga rivolta alle imprese plurilocalizzate sul territorio nazionale a seguito della emanazione della Circolare 08 aprile 2020 n. 8

Circolare n. 1 del 27 marzo 2020, Sistema dei Servizi Sociali – Emergenza Coronavirus

Decreto direttoriale n. 4 del 24 marzo 2020, concernente la ripartizione tra le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano delle risorse relative all’annualità 2019, pari a 15 milioni di euro per il finanziamento delle attività di formazione nell’esercizio dell’apprendistato; 

Decreto Direttoriale n. 79 del 14 aprile 2020, PON INCLUSIONE FSE 2014-2020 – Proroga dell’Avviso 1/2019 PaIS: la nuova scadenza per la presentazione dei progetti è fissata alle ore 23:59 del 31 maggio 2020 e riguarda soltanto i soggetti con un livello di spesa approvata uguale o superiore al 50%, per i quali il termine ultimo, inizialmente fissato al 20 marzo 2020, era già stato posticipato 30 aprile 2020. Le altre due finestre temporali al momento restano invariate;

Decreto Direttoriale n. 78 del 14 aprile 2020, PON INCLUSIONE FSE 2014-2020 – il termine di conclusione delle attività progettuali finanziate a valere sull’Avviso 3/2016 viene prorogato al 30 giugno 2021;

Nota direttoriale del 19 marzo 2020, Note operative per l’invio del Modello Lavori Usuranti la cui data è slittata a causa dell’emergenza epidemiologica al 30 maggio 2020;  

Decreto Direttoriale n. 2 del 18 marzo 2020, sulla  ripartizione tra le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano delle risorse relative all’annualità 2019, pari a 189.109.570,00 euro, per il finanziamento dei percorsi finalizzati all’assolvimento del diritto-dovere nell’Istruzione e Formazione Professionale; 

ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO – INL

Nota n. 2333 del 30 marzo 2020, sulla emergenza epidemiologica da Covid-19 – verifiche adempimenti ex artt. 15 D.Lgs. n. 124/2004 e 21 D.Lgs. n. 758/1994 – Decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 25 marzo 2020 – aggiornamento Codici ATECO; 

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Comunicato di abrogazione per Mancata conversione del decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, recante: «Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.», del decreto-legge 8 marzo 2020, n. 11, recante: «Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria.» e del decreto-legge 9 marzo 2020, n. 14, recante: «Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio sanitario nazionale in relazione all’emergenza COVID-19.»; (Pubblicato sulla G.U. n. 112 del 02.05.2020); 

MINISTERO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

Circolare n. 1 del 4 marzo 2020, sulle Misure incentivanti per il ricorso a modalità flessibili di svolgimento della prestazione lavorativa; 

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

decreto 4 maggio 2020, Modifica degli allegati 1, 2 e 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 aprile 2020; (Pubblicato sulla G.U. n. 115 del 6 maggio 2020); 

Circolare 23 aprile 2020, n. 0108129, Misure temporanee di supporto alle imprese per l’attuale fase di emergenza sanitaria da COVID-19 con riferimento ai nuovi obblighi di etichettatura alimentare; (Pubblicata sulla G.U. n. 109 del 28.04.2020);

Decreto 25 marzo 2020, Modifica dell’elenco dei codici di cui all’allegato 1 del D.P.C.M. 22 Marzo 2020

GOVERNO ITALIANO – PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato sul proprio sito istituzionale le risposte alle domande frequenti (faq) sulle misure adottate dal Governo a seguito della entrata in vigore del D.P.C.M. 22 marzo 2020;

Decreto Cura Italia, informazioni utili a cittadini e imprese; Sul sito internet del Governo è stata pubblicata una sezione che raccoglie le principali informazioni per aiutare cittadini e imprese ad affrontare l’emergenza Covid-19 ed essere di supporto nella risoluzione delle eventuali problematiche via via che queste si presentano;

ALCUNE DELLE PAGINE DEDICATE AL CORONAVIRUS NEI SITI ISTITUZIONALI

Ministero della Salute;

Ministero della Salute:  Dettaglio della situazione in Italia Covid-19;

Bambin Gesù, consulenza a distanza per pediatri e famiglie

Bambin Gesù, vademecum ad hoc con 11 consigli per raccontare il nuovo coronavirus a bambini e adolescenti; 

INAIL

Le Faq del Ministero della Salute sul Coronavirus;

Le Faq del Ministero della Salute per le persone con disabilità

Le FAQ del Ministero dell’Economia e delle Finanze sul D.L. n. 18/2020; 

Istituto Superiore di Sanità;

UNI – Ente Italiano di Normazione

Ministero del Lavoro, le FAQ sul decreto cura Italia

Ministero degli Esteri – Viaggiare sicuri

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica, le faq sul coronavirus

Organizzazione Internazionale per le Migrazioni –  OIM, il volantino informativo sul covid-19, tradotto in 26 lingue rivolto agli stranieri che vivono in Italia,  LeafletIOMCovid19;

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments