Advertisement

È stata pubblicata la Circolare interministeriale del 30.09.2020 contenente le modalità per il versamento dei contributi forfettari presso l’Agenza delle Entrate relativamente alla emersione del lavoro irregolare. A versare il contributo saranno i datori di lavoro che tra il 1° giugno e il 15 agosto 20020 hanno chiesto di regolarizzare un rapporto di lavoro già instaurato prima della denuncia di regolarizzazione (art. 103 D.L. 10 maggio 2020, n. 30).

Le somme da versare sono riportate sul Decreto interministeriale 7 luglio 2020 (pubblicato in G.U. n. 223 dell’8 settembre 2020) con cui si stabilisce  il contributo forfettario mensile (art. 1, comma 1), dovuto a titolo retributivo, contributivo e fiscale.

Il versamento del contributo forfettario dovrà avvenire tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, che sarà possibile reperire presso gli sportelli bancari e gli uffici postali o scaricare dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate e del Ministero dell’Interno.
I datori di lavoro interessati dovranno attenersi, per la compilazione del modello, alle istruzioni riportate nella Circolare interministeriale del 30.09.2020.

In particolare la emersione di lavoro irregolare è disciplinata dall’art. 103 del D.L. 19 maggio 2020 n. 34, convertito dalla Legge 17 luglio 2020 n. 77, e si inserisce nel complesso delle risposte necessarie e indifferibili all’emergenza sanitaria in corso, con l’obiettivo di tutelare meglio la salute pubblica e intervenire in situazioni che potrebbero favorire una recrudescenza dei contagi da Covid-19 in Italia. Vuole, inoltre, restituire dignità ai lavoratori, strappandoli da situazioni di reale o potenziale sfruttamento, favorire legalità e sicurezza, assicurare manodopera indispensabile e regolare in settori particolarmente colpiti dalle conseguenze della pandemia.

Advertisement

Normativa di riferimento: 

Circolare interministeriale;

Decreto interministeriale 7 luglio 2020 (Determinazione e destinazione del contributo forfettario per le somme dovute dal datore di lavoro, relativamente ai rapporti di lavoro irregolare);

Legge 17 luglio 2020 n. 77 (art. 103);

D.L. 19 maggio 2020 n. 34 (art. 103);

D.L. 16 giugno 2020, n. 52 (art. 3);

Decreto 27 maggio 2020, Disciplina le modalità per la presentazione delle domande di emersione di rapporti di lavoro e per le domande di permesso di soggiorno temporaneo; 

INPS: Circolare n. 101 del 11.09.2020, Messaggio n. 2327 del 04 giugno 2020, Circolare n. 68 del 31 maggio 2020

Ministero dell’Intero e del Lavoro: Circolare congiunta 24.07.2020,

Ministero dell’Interno:

Circolare 19 giugno 2020,

Circolare 5 giugno 2020,

circolare 30 maggio 2020,

circolare 30.05.2020 (indicazioni operative),

FAQ emersione lavoro irregolare;

INL: Circolare 1 giugno 2020,

Agenzia delle Entrate:

Risoluzione n. 27:E del 29 maggio 2020 (Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, dei contributi forfettari dovuti ai sensi dell’articolo 103, comma 7, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34),

Risoluzione n. 58_E del 25 settembre 2020 (Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, dei contributi forfettari dovuti per l’emersione del lavoro irregolare, ai sensi dell’articolo 103, comma 7, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 – Decreto interministeriale 7 luglio 2020),

Pagina informativa sulla regolarizzazione del lavoro irregolare.

(Fonte: Ministero del Lavoro)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments