Advertisement

Indennità malattia personale trasporto pubblico locale

Il Ministero del lavoro, con comunicato su indennità malattia per il personale del trasporto pubblico locale, ha reso noto quanto segue sul proprio sito istituzionale.

La Direzione Generale per le politiche previdenziali ed assicurative comunica che entro il 31 marzo 2016, a pena di decadenza, dovrà essere trasmessa la documentazione per beneficiare del rimborso dell’indennità di malattia per le aziende del trasporto pubblico locale, anno di competenza 2015.

I modelli allegati al presente avviso (Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, Dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione alla Camera di commercio, industria, artigianato, Tabella oneri) potranno essere trasmessi, a firma del rappresentante legale, mediante PEC o Raccomandata A/R ad uno dei seguenti indirizzi:

PEC: dgprevidenza@pec.lavoro.gov.it

Advertisement

Raccomanda A/R: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Direzione generale per le politiche previdenziali ed assicurative

Divisione VII

Via Flavia 6 – 00187 ROMA

A tale comunicato sono altresì allegati i seguenti documenti:

Comunicato 2016 con istruzioni operative, con il quale il Ministero informa, come sopra si è detto, che viene dato avvio alla procedura per l’acquisizione dei dati necessari all’istruttoria per l’emanazione del provvedimento con il quale il Ministro del Lavoro, di concerto con il Ministro delle Infrastrutture, secondo quanto stabilito dall’art. 4 del D.I. 6 agosto 2007, provvederà a ripartire le risorse finanziarie da destinare alla copertura dei maggiori oneri anticipati dalle aziende del settore trasporto pubblico locale a titolo di integrazione delle indennità di malattia fruite dal proprio personale per l’anno 2015, secondo quanto stabilito dall’art. 1, comma 148, della L. 301.12.2004 n. 311. A tale fine, le aziende aventi titolo al rimborso faranno pervenire al Ministero del Lavoro la dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, Industria e Artigianato e la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, rese ai sensi degli artt. 46 e 57 del D.P.R. n. 445/2000, nonché la Tabella Oneri, di seguito riportati e pubblicati sul sito istituzionale del Ministero del Lavoro. La predetta documentazione, come sopra si è detto, dovrà essere trasmessa a mezzo PEC o Raccomandata A/R entro il termine del 31 marzo 2016, a pena di decadenza, agli indirizzi sopra riportati.

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà;

Dichiarazione sostitutiva di certificazione;

Tabella Oneri 2015;

Decreto Interministeriale 6 agosto 2007.

Tutte le informazioni del caso sono disponibili sul sito istituzionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (www.)

(Fonte: Ministero del Lavoro)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement