Advertisement

Estratto conto Gestione Dipendenti Pubblici

L’INPS, con il Messaggio n. 940 del 2016 relativa a estratto conto Gestione Dipendenti Pubblici, ha informato gli interessati circa l’invio delle comunicazioni personali a un primo contingente di iscritti compresi nel Lotto 2.

Al riguardo si legge quanto segue nel Messaggio n. 940/2016 (v. pure Allegato n. 1 e Allegato n. 2).

Nell’ambito del progetto per il consolidamento della banca dati delle posizioni assicurative dei dipendenti pubblici, prosegue l’inoltro delle comunicazioni individuali agli iscritti, relative alla disponibilità dell’Estratto Conto, avviato con la circolare 124 del 24 giugno 2015.

Completate le attività preventive di sistemazione, le comunicazioni individuali vengono ora inoltrate a un primo contingente di circa 150mila iscritti compresi nel Lotto 2 e ai rispettivi datori di lavoro.

Advertisement

Per tutti gli aspetti operativi e procedurali è confermato quanto illustrato con la citata circolare 124/2015, alla quale si rinvia, relativamente alle modalità di accesso al servizio Estratto Conto, alla presentazione delle Richieste di Variazione della Posizione Assicurativa (RVPA) e alle attività delle strutture territoriali.

Sono inoltre confermate le modalità di trasmissione delle comunicazioni agli iscritti, già adottate per i precedenti contingenti, che ad ogni buon conto si riportano di seguito.

Anche per questo contingente di invii, l’Istituto chiede agli Enti datori di lavoro di fare da tramite nel far pervenire ai propri dipendenti le comunicazioni individuali relative alla disponibilità dell’Estratto Conto, utilizzando l’account di posta aziendale o istituzionale o con le altre modalità ritenute più opportune.

L’indirizzo email è utilizzabile solo se riconducibile all’interessato (nome o iniziale e cognome); non saranno presi in considerazione indirizzi riferiti ad uffici o servizi.

Gli iscritti che abbiano comunicato all’Istituto un indirizzo email, o il cui recapito di posta elettronica sia stato comunicato dall’ente, riceveranno la comunicazione della disponibilità del servizio Estratto Conto via posta elettronica.

Come in occasione delle precedenti fasi di invio, ciascun Ente datore di lavoro riceverà, tramite posta elettronica certificata trasmessa dalla Direzione Generale, i seguenti documenti:

ü  lettera esplicativa dell’operazione con la richiesta di inoltrare ai dipendenti interessati la comunicazione relativa alla disponibilità dell’Estratto Conto;

 — lettera standard per i dipendenti;

—  copia del presente messaggio;

—  file Excel con l’elenco dei dipendenti interessati dall’invio.

Considerato che la documentazione verrà trasmessa anche agli Enti già interessati dagli invii precedenti, questi possono inviare direttamente la lettera ai propri dipendenti compresi nell’elenco ricevuto o, in alternativa, comunicare all’Inps le mail istituzionali degli interessati.

Nel caso in cui gli Enti abbiano già comunicato ad Inps l’indirizzo email della totalità dei propri dipendenti, sarà ovviamente l’Istituto a provvedere all’invio.

Anche per questo invio le strutture territoriali, come da circolare 124/2015, monitoreranno gli esiti della richiesta agli Enti datori di lavoro e cureranno le iniziative di comunicazione locale e i rapporti con gli Enti di patronato a livello territoriale.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement