Advertisement

Pubblicata legge delega sul lavoro:

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 290 del 15 dicembre 2014, la Legge n. 183 del 10 novembre 2014, meglio conosciuta come Jobs Act, sulle Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino della disciplina dei rapporti di lavoro e dell’attività ispettiva e di tutela e conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro. La suddetta legge è in vigore da oggi, 16 dicembre 2014.

Il Governo, da questo momento, è delegato ad adottare, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge uno o più decreti legislativi finalizzati:

  • al riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali, tenuto conto delle peculiarità dei diversi settori produttivi. Il Governo, nell’esercizio di tale delega, dovrà attenersi a principi e criteri direttivi ben specificati nella L.n. 183/2014, all’art. 1, comma 2, lettere da a) ad e);
  • al riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e le politiche attive. Il Governo, nell’esercizio di tale delega, dovrà attenersi a principi e criteri direttivi ben specificati nella L.n. 183/2014, all’art. 1, comma 4, lettere dalla a) alla z);
  • alla semplificazione e razionalizzazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese. Il Governo, nell’esercizio di tale delega, dovrà attenersi a principi e criteri direttivi ben specificati nella L.n. 183/2014, all’art. 1, comma 6, lettera dalla a) alla l);
  • alla semplificazione delle discipline delle tipologie contrattuali e dei rapporti di lavoro in coerenza con la regolazione dell’Unione europea e le convenzioni internazionali. Il Governo, nell’esercizio di tale delega, dovrà attenersi a principi e criteri direttivi ben specificati nella L.n. 183/2014, all’art. 1, comma 7, lettere da a) ad l);
  • alla revisione e aggiornamento delle misure volte a tutelare la maternità e le forme di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Il Governo, nell’esercizio di tale delega, dovrà attenersi a principi e criteri direttivi ben specificati nella L.n. 183/2014, all’art. 1, comma 9, lettera dalla a) alla l);

Entro 12 mesi dalla entrata in vigore dei suddetti decreti legislativi, il Governo potrà adottare, disposizioni integrative e correttive dei decreti medesimi, tenuto conto delle evidenze attuative nel frattempo emerse.

Advertisement

 

(Fonte: Gazzetta Ufficiale)

 

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement