Advertisement

Istituita Commissione salute e sicurezza sul lavoro

Con decreto di ricostituzione del 4 luglio 2014, il Ministro del Lavoro Paoletti ha ricostituito, con durata quinquennale, la Commissione consultiva permanente per la salute e la sicurezza sul lavoro con contestuale nomina dei componenti dell’organismo stesso provenienti da rappresentanti delle pubbliche amministrazioni centrali, delle Regioni e delle parti sociali (10 rappresentanti delle amministrazioni pubbliche centrali; 10 rappresentnati delel Regioni; 10 esperti designati dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori e 10 delle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro).

L’elaborazione e l’applicazione delle relative misure di prevenzione e protezione saranno prese tenendo come punto di riferimento il Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.Lgs. n. 81/2008.

Secondo quanto previsto dall’art. 6, comma 8, del citato D.Lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni ed integrazioni, dedicato proprio alla Commissione consultiva permanente per la salute e la sicurezza sul lavoro, la suddetta Commissione avrà – tra gli altri – i seguenti compiti: esaminare i problemi applicativi della normativa di salute e sicurezza sul lavoro e formulare proposte per lo sviluppo e il perfezionamento della legislazione vigente; validare le buone prassi in materia di sicurezza sul lavoro; redigere annualmente, sulla base dei dati forniti dal sistema informativo di cui all’art. 8, una relazione sullo stato di applicazione della normativa di salute e sicurezza e sul suo possibile sviluppo, da trasmettere alle commissioni parlamentari competenti e ai Presidenti delle Regioni; promuovere la considerazione della differenza di genere in relazione alla valutazione dei rischi e alla predisposizione delle misure di prevenzione; elaborare criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro, anche tenendo conto della peculiarità sei settori di riferimento; ecc.

Advertisement

La Commissione sarà operativa presso il Ministero del Lavoro e si avvarrà della consulenza dell’INAIL proprio per le sue competenze in materia. (Fonte: Ministero del Lavoro)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement