Advertisement

INPS: Elenco lavoratori agricoli relativi all’anno 2013

L’INPS ha reso noto che dal 31 marzo 2014 saranno consultabili gli elenchi dei lavoratori agricoli relativi all’anno 2013.

Poter conoscere le giornate accreditate consente ai lavoratori agricoli di richiedere l’indennità di disoccupazione agricola che, come è noto, rimane fuori dal campo di applicazione dell’ASPI e della mini-ASPI.

Si rammenta che l’ASPI è quella prestazione economica istituita per gli eventi di disoccupazione involontaria che si verificano a partire dal 1° gennaio 2013 e che sostituisce l’indennità di disoccupazione ordinaria non agricola. Mentre la mini-ASPI è una prestazione economica istituita per gli eventi di disoccupazione involontaria che si verificano a partire dal 1° gennaio 2013 e che sostituisce l’indennità di disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti ridotti.

Advertisement

La pubblicazione degli elenchi rimarrà disponibile alla visione sul sito dell’INPS (www.inps.it) per 15 giorni, con valore di notifica, accesso libero e senza utilizzo del PIN.

Per tutto il periodo in cui gli elenchi saranno disponibili alla visione, sarà possibile per gli interessati, come sopra si è detto, accedere agli elenchi direttamente dal sito dell’Istituto dove è presente un apposito collegamento: “Pubblicazione elenchi lavoratori agricoli”, all’interno della Sezione “Avvisi e concorsi”.

È bene evidenziare che la pubblicazione on line dell’elenco avrà valore di notifica agli interessati a tutti gli effetti di legge.

Gli elenchi saranno consultabili per singola Provincia e singolo Comune e ognuno sarà accompagnato da:

  • un frontespizio riportante l’anno di validità,

  • il numero dei lavoratori,

  • i riferimenti normativi e procedurali a base delle iscrizioni,

  • l’organo e i termini per gli eventuali ricorsi amministrativi

Il sito dell’INPS, poi, provvederà a pubblicare anche gli elenchi trimestrali delle variazioni che saranno effettuate successivamente alla pubblicazione degli elenchi annuali 2013. Anche la pubblicazione degli elenchi delle variazioni avrà valore di notifica e, pertanto, gli interessati non riceveranno alcuna comunicazione riguardo alle variazioni effettuate

Infine gli elenchi saranno trasmessi dall’INPS ai competenti Centri per l’Impiego, entro i 20 giorni successivi alla pubblicazione.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement