Advertisement

Il Ministero del Lavoro, con un comunicato del 29 maggio scorso, ha reso noto che è disponibile online un software per aiutare soprattutto le piccole e medie imprese, nel processo di valutazione rischi e individuazione delle misure di prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali.

Il software in questione, denominato OiRA (Online interactive Risk Assessment), è stato ideato e messo gratuitamente a disposizione dagli Stati membri dell’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha) ed è attualmente in uso in molti paesi dell’Unione Europea con gli adattamenti richiesti dai singoli Stati membri, approvati dall’Agenzia europea e dalla Community International di OiRA.

Lo strumento, come si legge nel comunicato del Ministero del Lavoro, è stato sviluppato nell’ambito di un apposito gruppo di lavoro cui hanno aderito i rappresentanti di amministrazioni pubbliche centrali e territoriali, delle parti sociali nonché esperti di enti pubblici di ricerca quali l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e l’INAIL. Considerati gli esiti delle due fasi di sperimentazione nazionale e acquisito il parere favorevole della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro nella seduta del 3 maggio 2018, è stato adottato  il DM n. 61 del 23 maggio 2018 che recepisce lo strumento di supporto, rivolto alle micro, piccole e medie imprese, per la valutazione dei rischi sviluppato secondo il prototipo europeo OiRA, dedicato al settore “Uffici”.

L’applicativo sarà reso disponibile gratuitamente sui siti internet istituzionali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dell’INAIL.

Advertisement

L’applicativo Oira, dunque, consentirà di eseguire la valutazione rischi per la salute e la sicurezza presenti sul luogo di lavoro ed è rivolto, come sopra si è detto alle piccole e medie imprese.

Oira infatti è stato progettato per supportare il datore di lavoro nella valutazione dei rischi, nella redazione del relativo documento (DVR) e del piano di miglioramento

Ci sono quattro fasi principali per completare il processo di valutazione:

  • Presentazione: Questa fase fornisce una descrizione dello strumento e permette di personalizzare la valutazione in base alla propria realtà aziendale.
  • Identificazione: Identificazione: OiRA presenterà una serie di potenziali pericoli per la salute e la sicurezza presenti sul luogo di lavoro. In questa fase si dovrà rispondere alle domande poste in modo affermativo o negativo. È possibile lasciare in sospeso una o più domande e rispondere in una fase successiva.
  • Valutazione: La fase di valutazione permette di determinare il livello di rischio connesso a ciascun pericolo identificato.
  • Misure/programma: Nella quarta fase devono essere indicate le misure necessarie per gestire i rischi e le eventuali risorse economiche e/o umane da impiegare a tal fine. Alla fine del processo sarà possibile stampare il report finale.

Per iniziare la compilazione la prima cosa che sarà richiesta sarà quella di creare un account OiRA con un procedimento semplice e veloce.

La registrazione permette di accedere in modo semplice, in qualsiasi momento, per continuare le valutazioni iniziate o per avviarne delle nuove.

È necessario essere (sempre) in possesso di una valutazione del rischio stampata, accurata ed aggiornata.

(Fonte: Ministero del Lavoro)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments