Advertisement

Stress lavoro correlato siglato protocollo d’intesa tra INPS e INAIL:

È stato siglato il Protocollo di Intesa tra INAIL e INPS, per le attività di valutazione e gestione del rischio stress lavoro correlato in attuazione del D.Lgs. n. 81 del 2008 e s.m., in data 17 marzo 2016.

Il D.Lgs. n. 81 del 2008, all’art. 28, comma 1, prevede che il datore di lavoro provveda alla valutazione di tutti i rischi ivi compresi “quelli collegati allo stress lavoro correlato, secondo i contenuti dell’accordo europeo dell’8 ottobre 2004” e al comma 1-bis che “la valutazione dello stress lavoro correlato è effettuata nel rispetto delle indicazioni di cui all’art. 6, comma 8, lettera m quater), e il relativo obbligo decorre dalla elaborazione delle predette indicazioni e comunque anche in difetto di tali elaborazioni a far data dal 1° agosto 2010”.

L’INAIL, come è noto, ha compiti di informazione, formazione, assistenza, consulenza, promozione della cultura della prevenzione, della progettazione della formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro e prosegue da anni quali obiettivi prioritari della propria attività in campo previdenziale la promozione e la diffusione della cultura della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e la crescita dei livelli di informazione e formazione nella specifica materia dello stress lavoro correlato.

L’INPS, dal canto suo, nell’ambito delle attività connesse alla valutazione del rischio da stress lavoro correlato, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m., ha scelto di adottare la specifica metodologia dell’INAIL, con l’obiettivo di applicare l’intero percorso previsto dalla suddetta metodologia su tutto il personale.

Advertisement

Oggetto del Protocollo è la collaborazione finalizzata all’individuazione di strategie di intervento e alla realizzazione di azioni formative volte a favorire la uniformità ed omogeneità della valutazione del rischio stress lavoro correlato nell’ambito delle strutture centrali e territoriali dell’INPS, anche in un’ottica di genere.

Per il raggiungimento di tali finalità l’INAIL collabora con l’INPS per:

la formazione del personale finalizzata all’implementazione del percorso metodologico e all’utilizzo degli strumenti della metodologia INAIL di valutazione del rischio stress lavoro correlato;

l’eventuale supporto informatico all’inserimento di dati anonimi nella piattaforma web INAIL.

Le Parti, INAIL e INPS, reciprocamente si impegnano a garantire la massima riservatezza riguardo ai dati statistici raccolti, ai metodi di analisi e alle altre informazioni di cui vengano a conoscenza nell’ambito dello svolgimento delle attività oggetto dell’accordo, assicurando, altresì, che non siano divulgati ai terzi e che siano utilizzati esclusivamente per il raggiungimento delle finalità oggetto dell’accorso stesso.

Il Protocollo d’intesa avrà validità di 12 mesi dalla data della sottoscrizione.

(Fonte: INAIL)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement