Advertisement

Scadenza pagamento contributi domestici:

L’INPS, con il Messaggio n. 2282 del 1° aprile 2015, ha informato gli interessati che il prossimo 10 aprile 2015 sarà l’ultimo giorno utile per il pagamento dei contributi dovuti per il personale domestico, relativi al periodo gennaio-marzo 2015.

A tal fine i datori di lavoro domestici avranno (o dovrebbero) aver già ricevuto a casa tutti i bollettini MAV relativi all’anno 2015 utili al versamento dei contributi domestici e riportanti nello specifico le seguenti scadenze: I rata 10 aprile 2015; II rata 10 luglio 2015; III rata 10 ottobre 2015; IV rata 16 gennaio 2016.

Il pagamento, come risulta dal Messaggio n. 2282/2015, potrà essere effettuato:

Advertisement
  • online sul sito Internet www.inps.it, utilizzando la carta di credito attraverso il “Portale dei Pagamenti”;
  • utilizzando il bollettino MAV inviato come sopra dall’INPS o generato attraverso il sito Internet www.inps.it, accedendo al Portale dei pagamenti – Lavoratori domestici – Entra nel servizio, pagabile senza commissione presso le banche oppure presso gli uffici postali, con addebito della commissione;
  • chiamando il Contact Center e utilizzando la carta di credito, al numero gratuito 803164 per le chiamate da rete fissa e il numero 06-164164 da telefono cellulare secondo la tariffazione stabilita dal proprio gestore;
  • rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche”.

Il pagamento, inoltre, è disponibile, senza necessità di supporto cartaceo presso:

  • le tabaccherie che espongono il logo “Servizi Inps”;
  • gli sportelli bancari di Unicredit Spa;
  • tramite il sito Internet del gruppo Unicredit Spa per i clienti titolari del servizio di Banca online;

 tutti gli sportelli di Poste Italiane, con le modalità previste per il circuito Reti Amiche.

Infine l’INPS ricorda ai datori di lavoro domestico che tutte le informazioni utili alla gestione del rapporto di lavoro domestico ed alle modalità di pagamento sono disponibili sul sito dell’Istituto, come sopra indicato, nella sezione dedicata ai lavoratori domestici ovvero telefonando al Contact Center.

(Fonte: INPS)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments