Advertisement

Nuovo sistema gestione DURC interno:

L’INPS, con il Messaggio n. 9152 del 26 novembre 2014, ha fornito chiarimenti sul nuovo sistema di gestione DURC interno, resisi necessari a seguito delle segnalazioni pervenute sia dalle varie Sedi dell’Istituto che dai contribuenti.

L’ Istituto ha pertanto precisato che il preavviso di DURC interno negativo invita il datore di lavoro a sanare le irregolarità ivi evidenziate entro 15 giorni dalla notifica e pertanto il computo del termine per regolarizzare deve essere calcolato come segue:

  • qualora il termine scada di sabato o in un giorno festivo, l’attività di regolarizzazione s’intende utilmente effettuata purché intervenga al massimo entro il primo giorno successivo non festivo: preavviso notificato il 3 giugno 2014: l’ultimo giorno utile per la regolarizzazione è mercoledì 18 giugno;
  • il giorno di notifica non si computa: es: preavviso notificato il 6 giugno 2014: poiché il quindicesimo giorno successivo al 6 giugno è sabato 21 giugno, l’ultimo giorno utile per la regolarizzazione è lunedì 23 giugno.

Invece, per quanto concerne il mancato pagamento delle sanzioni, l’Istituto ha richiamato il principio secondo il quale “ai fini della acquisizione della condizione di regolarità negli adempimenti contributivi si rende necessario siano versati anche gli importi dovuti a titolo di sanzioni. Ne consegue che, qualora il datore di lavoro riceva un preavviso di DURC interno negativo, sarà tenuto a versare entro 15 giorni dal ricevimento dello stesso anche l’importo delle sanzioni, affinché possa essere formato il DURC interno positivo e possano – quindi – essere confermati i benefici relativi al periodo cui si riferisce il preavviso”.

Advertisement

Sul punto, si legge ancora nel Messaggio n. 9152/2014, i datori di lavoro “i quali abbiano versato nel termine assegnato dal preavviso i contributi, ma non anche le sanzioni, potranno effettuare il versamento del residuo debito a titolo di sanzioni entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente messaggio, al fine di ottenere l’annullamento del DURC interno negativo”.

Infine l’Istituto ha reso noto che in considerazione dei “molteplici adempimenti in scadenza per la fine dell’anno, sia da parte delle strutture dell’Istituto, che dei contribuenti, è rinviato al mese di gennaio 2015 il riavvio delle operazioni di spedizione dei preavvisi di DURC interno negativo”. (Fonte: INPS)

 

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement