Advertisement

L’INAIL, con l’Istruzione operativa del 27.07.2021, ha fornito informazioni sulla presentazione della domanda per ottenere la riduzione del tasso medio per prevenzione anno 2021.

Di seguito il testo dell’istruzione operativa del 27 luglio 2021, unitamente al modello di domanda per la riduzione del tasso medio per prevenzione per l’anno 2022 (OT23) (all. 1) e la Guida per la compilazione domanda per la riduzione del tasso medio per prevenzione anno 2022 (OT23) (all. 2), disponibili cliccando sui link.

È in corso di pubblicazione nel sito istituzionale  (www.inail.it)  il Modello di domanda per la riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione per l’anno 2022 (all.1), in relazione agli interventi per la prevenzione e la tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro adottati dalle aziende nel corso del 2021, ai sensi dell’articolo 23 delle Modalità per l’applicazione delle Tariffe dei premi, di cui al decreto interministeriale 27 febbraio 2019.

Il modello riproduce sostanzialmente quello del 2021. Le sole novità riguardano l’inserimento dell’intervento C-6.11 legato alla mitigazione dello stress termico negli ambienti di lavoro “severi caldi” (ad es. acciaierie, fonderie, ecc.) e la reintroduzione dell’intervento relativo all’adesione al programma Responsible Care di Federchimica, denominato E-182, mentre è stato eliminato l’intervento A-3.13.

Advertisement

Per gli interventi A-3.2 (sostituzione di macchine obsolete) e C-4.2 (automazione di fasi operative che comportano la movimentazione manuale dei carichi) è stata prevista la possibilità di realizzazione dell’intervento anche mediante noleggio o leasing delle macchine, esclusa invece per gli interventi B-5, B-6, B-8 e B-9 (installazione di dispositivi idonei alla prevenzione del rischio stradale a bordo dei veicoli aziendali).

Inoltre, sono state migliorate le descrizioni degli interventi ed è stata aggiornata la documentazione probante, anche al fine di agevolare le aziende in sede di presentazione delle domande nonché le operazioni di verifica da parte delle sedi dell’Inail.

Per maggiori dettagli si rinvia alla Guida alla compilazione (all. 2).

(Fonte: INAIL)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement