Advertisement

Formatemp, con la Circolare del 21 luglio 2021, ha fornito istruzioni relative alla presentazione delle richieste di rimborso del trattamento di integrazione salariale TIS c.d. “semplificato”, in conseguenza delle sospensioni e/o riduzioni dell’orario di lavoro relative al mese di giugno 2021.

Di seguito il testo integrale della circolare del 21 luglio 2021.

Le Agenzie, secondo le ordinarie modalità, possono inviare al Fondo, dalle ore 12:00 del 26 luglio 2021 alle ore 12:00 del 30 luglio 2021 le richieste di rimborso, contenenti gli elementi di dettaglio degli importi erogati a titolo di trattamento di integrazione salariale “semplificato” per il mese di giugno 2021. Detti valori, pari alla somma dei singoli importi relativi a ciascun lavoratore, dovranno essere ripartiti tra quota retributiva e quota contributiva, con esclusivo riferimento ai giorni di riduzione/sospensione dell’orario di lavoro causati dal Covid 19 e non all’intera retribuzione del mese di giugno 2021.

Ai sensi del D.L. 22 marzo 2021, n. 41, convertito con modificazioni dalla Legge 21 maggio 2021, n. 69, le prestazioni, calcolate secondo le modalità note, potranno essere riconosciute con esclusivo riferimento ai lavoratori in somministrazione in forza alla data del 23 marzo 2021. Il modello di dichiarazione, in forma di autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000, dovrà essere trasmesso al fondo compilando l’apposito “form” rinvenibile sulla piattaforma https://tis.formatemp.it.

Advertisement

La circolare di Formatemp, ha pori precisato che esclusivamente in caso di comprovate difficoltà tecniche nella trasmissione del suddetto “form” e previa autorizzazione del Fondo, sarà possibile inviare, entro il medesimo termine, la dichiarazione tramite PEC all’indirizzo direzione@pec.formatemp.it.

Non saranno prese in considerazione dichiarazioni inviate via PEC in mancanza di preventiva autorizzazione scritta da parte della Direzione del Fondo. Si rappresenta che in caso di inserimenti duplicati sulla piattaforma sarà considerata valida l’ultima dichiarazione inviata entro i termini. Saranno successivamente comunicate le tempistiche e le modalità per la rendicontazione delle prestazioni erogate ai beneficiari nel periodo in esame.

(Fonte: Formatemp)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement