Please refresh the page

Security check:

Our system detected some kind of strange traffic from your ip. This error was logged and if our system is broken we will fix it asap.

~ tagDiv team ~




Message from the server (enter the captcha to access the site):

Please stand by, while we are checking your browser...

::IM_UNDER_ATTACK_BOX::

Advertisement

L’INAIL, con circolare n. 36 del 19 ottobre 2020, n. 36 (v. anche allegato 1), ha informato gli interessati (intermiari e patronati) che, a partire dal 28 febbraio 2021, l’accesso ai servizi in rete dell’Istituto potrà avvenire esclusivamente tramite lo le identità digitali Spid, Cie e Cns.

Come noto, l’art. 24 d.l. 16 luglio 2020 n. 76 ha disposto che entro il 28 febbraio 2021 l’accesso ai servizi in rete di tutti gli enti pubblici e della pubblica amministrazione deve avvenire esclusivamente tramite il Sistema pubblico di identità digitale – Spid, la Carta d’identità elettronica – Cie o la Carta nazionale dei servizi – Cns. Ha, inoltre, previsto che l’utilizzo di credenziali diverse e già in uso è consentito fino alla data di naturale scadenza e, comunque, non oltre il 30 settembre 2021.

A tal proposito, l’INAIL, a partire dal 1° dicembre 2020, ha previsto un piano di progressiva transizione e pertanto da tale data gli istituti di patronato, compresi i patronati zonali delegati dai patronati nazionali, e di assistenza sociale nonché i consulenti del lavoro e i soggetti registrati in specifici gruppi/profili possono accedere ai servizi in rete e online esclusivamente attraverso Spid, Cie e Cns.

Per tali categorie di utenti, pertanto, dal 1° dicembre 2020 non sarà più possibile utilizzare le credenziali INAIL in loro possesso.

Advertisement

Successivamente, a far data dal 28 febbraio 2021, invece, non saranno più rilasciate nuove credenziali INAIL e i nuovi soggetti che richiederanno a qualunque titolo l’accesso ai servizi online dovranno utilizzare come esclusiva modalità di accesso Spid, Cns e Cie. Per i soggetti già registrati restano valide le credenziali precedentemente rilasciate fino a nuova data che sarà successivamente indicata dall’Istituto e comunque non oltre il termine del 30 settembre 2021.

Invece a far data dal 1° marzo 2021 verrà avviata la terza fase che riguarderà gli utenti registrati nel profilo Amministrazioni statali in gestione per conto dello Stato. Pertanto a partire da tale data la nuova procedura per l’accesso ai servizi in rete e online dell’INAIL per gli utenti nuovi e per quelli già registrati avverrà esclusivamente tramite Spid, Cns e Cie.

In base all’andamento del piano di transizione, l’Istituto si riserva comunque la possibilità di individuare nel mese di maggio 2021 una o più ulteriori fasi per altre categorie di utenti.

A seguito del completamento delle fasi di transizione, dal 1° ottobre 2021 sarà operativo esclusivamente l’accesso con Spid, Cns e Cie per tutti gli utenti.

L’INAIL informa inoltre che per eventuali richieste di assistenza è possibile rivolgersi, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00, al Contact Center (06.6001) o in alternativa al servizio online “Inail risponde”, disponibile nella sezione “Supporto” del portale.

(Fonte: INAIL)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments