Advertisement

Detassazione online la procedura per il deposito telematico: 

Il Ministero del Lavoro, relativamente alla detassazione prevista dal Decreto Interministeriale 25 marzo 2016, ha informato gli utenti che a partire da ieri – 16 maggio 2016 e fino al 15 giugno 2016 è disponibile la procedura online per il deposito telematico dei contratti aziendali e territoriali di secondo livello.

Ecco il comunicato del Ministero del Lavoro.

Da oggi per poter fruire della detassazione prevista nel Decreto Interministeriale del 25 marzo 2016, il deposito dei contratti aziendali e territoriali di secondo livello dovrà avvenire esclusivamente in modalità telematica.

La disposizione è contenuta nel suddetto decreto interministeriale di cui è stato pubblicato il comunicato in data odierna nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 112, che disciplina l’erogazione dei premi di risultato, la partecipazione agli utili di impresa con tassazione agevolata e prevede misure di welfare aziendale.

Advertisement

Per avviare la procedura telematica sarà necessario compilare il modello telematico (indicando i dati del datore di lavoro, il numero dei lavoratori coinvolti e gli indicatori dei parametri prefissati) e allegare il contratto aziendale o territoriale.

Il termine per effettuare l’invio, nel caso di accordi sottoscritti nel 2015, è il 15 giugno 2016.

Inoltre il Ministero ha ancora precisato al riguardo quanto segue.

A seguito del Decreto Interministeriale 25 marzo 2016, che disciplina l’erogazione dei premi di risultato, la partecipazione agli utili di impresa con tassazione agevolata e prevede misure di welfare aziendale, dal 29 aprile 2016 il deposito dei contratti aziendali e territoriali di secondo livello dovrà avvenire esclusivamente in modalità telematica, senza recarsi presso gli Uffici Territoriali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il testo – a firma congiunta del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan – rappresenta un altro importante tassello della legge di stabilità 2016. Per quanto riguarda il deposito dei contratti, l’obiettivo è quello di monitorare le prassi attuate dalle singole imprese o a livello locale, verificandone la conformità alle norme di legge.

Infatti, il regolare deposito sarà necessario per poter usufruire della detassazione poiché i contratti aziendali e territoriali rappresentano uno strumento fondamentale per favorire nelle aziende gli incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione.

Per avviare la procedura telematica sarà necessario compilare il modello indicando i dati del datore di lavoro, il numero dei lavoratori coinvolti e gli indicatori dei parametri prefissati. Andrà, infine, allegato il contratto nel formato pdf.

Soltanto in questo modo, il modello perverrà automaticamente alla DTL competente e il datore di lavoro potrà dichiarare la conformità del contratto ai principi fissati nell’articolo 1, commi 182-189 della Legge 208/2015 e alle disposizioni del decreto interministeriale 25 marzo 2016.

(Fonte: Ministero del Lavoro)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement