Advertisement

Proroga termini presentazione del prospetto informativo disabili:

Il Ministero del Lavoro comunica la proroga dei termini per la presentazione del prospetto informativo disabili di cui all’art. 9, comma 6, della L.n. 68/1999 al 29 febbraio 2015, con la Nota n. 6725 del 2015.

Il prospetto informativo disabili, come è noto, è una dichiarazione che i datori di lavoro pubblici e privati con 15 o più dipendenti costituenti base di computo devono presentare, esclusivamente per via telematica, al servizio provinciale competente (entro il 31 gennaio di ogni anno), indicando la propria situazione occupazionale rispetto agli obblighi di assunzione di personale disabile e/o appartenente alle altre categorie protette, insieme ai posti di lavoro e alle mansioni disponibili, come previsto dalla L.n. 68 del 1999. Il Prospetto non deve essere inviato tutti gli anni ma solo qualora, rispetto all’ultimo invio, vi siano stati cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l’obbligo o da incidere sul computo della quota di riserva.

La finalità è quella di condividere con l’Ufficio Collocamento mirato tutte le informazioni utili ad attuare quanto previsto dalla legge a proposito di inserimenti lavorativi adeguati alle necessità e caratteristiche delle aziende e delle persone destinatarie.

Al riguardo si legge quanto segue nella Nota n. 6725/2015.

Advertisement

Il decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 151 ha previsto semplificazioni alle procedure e agli adempimenti a carico delle imprese in tema di rapporti di lavoro. In particolare, il decreto interviene in materia di inserimento mirato delle persone con disabilità, introducendo novità significative in materia di quota di riserva; esoneri parziali; modalità di assunzioni obbligatorie; compensazione automatica per i datori di lavoro pubblici, implementazione della “Banca dati del collocamento mirato”.

I decreti legislativi 15 giugno 2015, n. 80 e n. 81 hanno introdotto modifiche relative alla computabilità dei lavoratori ammessi al telelavoro e dei lavoratori disabili somministrati.

Questi interventi hanno evidenti ripercussioni sull’ adempimento degli obblighi di cui alla legge n. 68/99 e, conseguentemente, sulle informazioni da inserire nel prospetto informativo e, pertanto, sui sistemi informatici, regionali e nazionali, che supportano l’adempimento che ormai da 5 anni è completamente telematico.

Pertanto, al fine di consentire l’adeguamento dei sistemi informatici, e garantire la completa interoperabilità del sistema nel suo complesso, sentita la competente direzione generale per inclusione e le politiche sociali cui la presente è diretta per conoscenza, si informa che la scadenza per la presentazione del prospetto informativo è spostata al 29 febbraio 2016.

(Fonte: Ministero del Lavoro)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement