Advertisement

Ipotesi di accordo del CCNL Gomma Plastica:

È stata siglata ieri l’Ipotesi di accordo del CCNL Gomma Plastica e Cavi tra la Federazione Gomma Plastica e l’Associazione Italina Ricostruttori Pneumatici da una parte e le OO.SS. (Filctem-CGIL, Femca-CISL e Uilte-Uil) dall’altra.

I punti di maggior rilievo sono, tra gli altri, i seguenti:

Aumento dei minimi: per la categoria F, ad esempio, pari a 76 euro distribuiti in tre tranche

  • 30 euro il 1 gennaio 2017,
  • 30 euro il 1 gennaio 2018,
  • 16 euro il 1 ottobre 2018;

Aumento di 2 euro dell’indennità per turno notturno;

Advertisement

Aumento di 5,70 euro per la previdenza complementare;

Verifica annuale dei minimi rispetto agli eventuali scostamenti inflattivi;

Dal 1° giugno 2018 aumento della contribuzione al Fondo Gomma Plastica pari allo 0,30% sia per le imprese che per i lavoratori;

Modifiche ai contratti:

  • Apprendistato:

– in caso di nuove assunzioni di apprendisti, l’impresa dovrà prima stabilizzare il 30% dei lavoratori assunti con il contratto di apprendistato nei due anni precedenti;

  • Somministrazione e tempo determinato:
  • la percentuale di lavoratori assunti a tale titolo non potrà superare il 32% dell’intera forza lavoro;
  • la durata massima delle due tipologie di contratto con il medesimo lavoratore dovrà avere la durata massima di 44 mesi complessivi, anche non consecutivi, superata la quale scatta l’acquisizione del diritto alla stabilizzazione del rapporto;
  • l’assunzione a termine per sostituzione di lavoratori in congedo di maternità/paternità o parentale potrà prevedere un periodo di affiancamento di 2 mesi complessivi, collocabili in tutto o in parte sia prima dell’inizio che dopo la conclusione del periodo di sostituzione, al fine di garantire un adeguato passaggio di consegne;
  • il periodo di conservazione del posto per malattia e infortunio non sul lavoro per i lavoratori con contratto determinato non in prova, è pari a un quarto della durata del contratto, fino a u massimo di 6 mesi di comporto.

L’ipotesi di accordo sarà sottoposta all’approvazione delle assemblee dei lavoratori che termineranno entro il mese di gennaio 2016.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement