Advertisement

Cortometraggi di genere sicurezza al femminile:

L’INAIL, con un comunicato stampa del 23 luglio 2015, informa gli interessati circa un Bando di concorso nazionale per la realizzazione di cortometraggi di genere sicurezza al femminile per una nuova cultura del lavoro.

Il suddetto Bando di concorso, per la realizzazione di cortometraggi sul tema della Salute e Sicurezza sul lavoro al femminile, è promosso dalla Direzione regionale INAIL Liguria.

Questo si legge nel comunicato.

Advertisement

Sensibilità, creatività e originalità nel raccontare una storia: queste le caratteristiche che decreteranno i vincitori del concorso cui sono ammesse anche opere sotto forma di documentario breve, spot, e qualsiasi forma di video da realizzare in piena libertà stilistica e tecnica.

I cortometraggi dovranno essere inviati (INAIL Direzione Regionale Liguria – processo prevenzione IX piano – via G. D’annunzio 76, 16121 Genova), corredati da scheda di iscrizione, dal 23 luglio 2015 al 16 novembre 2015.

Il Bando di concorso è aperto a tutti i cittadini italiani o stranieri, residenti in Italia, che siano filmakers professionisti e non professionisti, per la realizzazione di cortometraggi originali e/o liberi da diritti, della durata massima di 10 minuti.

Le condizioni per l’ammissione sono le seguenti:

Il concorso non prevede alcuna quota di iscrizione ed è aperto ai partecipanti che abbiano compiuto il 18° anno di età.

Non è ammessa la partecipazione di dipendenti INAIL.

  • Le opere potranno essere girate con qualsiasi supporto tecnico.
  • Le opere non potranno avere una durata minore di tre minuti e superiore a 10 minuti (esclusi i titoli di testa e di coda).
  • Il tema del concorso è: la prevenzione dei rischi per la salute e la sicurezza nel lavoro al femminile, in un’ottica di genere. Differenze tra uomini e donne nei contesti lavorativi, aspetti che possono diversamente incidere sulla sicurezza e salute degli uni e degli altri.

Le opere non dovranno essere derivate da o contenere altre opere letterarie, musicali o filmiche coperte da diritti d’autore e il cui utilizzo non sia stato preventivamente autorizzato dalla SIAE a mezzo del pagamento da parte dell’autore stesso dei conseguenti diritti d’autore.

Ciascun autore (o autori di un singolo cortometraggio) potrà concorrere al massimo con due opere. Il materiale inviato per il concorso non sarà restituito.

Possono partecipare al concorso opere in tutte le lingue, purché sottotitolate con i dialoghi in italiano.

Sono previsti i seguenti premi: Al primo classificato sarò assegnato il primo premio di € 3.000,00. Al secondo classificato verrà assegnato un premio di € 1.500,00. Al terzo classificato verrà assegnato un premio di € 1.000,00.

Per maggiori informazioni consultare il Bando di concorso nazionale pubblicato unitamente al presente articolo.

(Fonte: INAIL)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement