Advertisement

Altro aggiornamento domande più frequenti sull’ISEE

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato in data 7.7.2015 sul proprio sito istituzionale un altro aggiornamento del documento contenente le domande più frequenti sull’ISEE (o comunemente dette FAQ ISEE).

Come è noto, si legge nel comunicato stampa del Ministero, “A gennaio 2015 è stata lanciata la campagna di comunicazione sulla Riforma dell’ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) introdotta dal decreto “Salva Italia” (n.201/2011).

I principali obiettivi della campagna sono quelli di far conoscere il nuovo provvedimento quale strumento di equità nelle politiche di welfare facendo emergere gli aspetti più rilevanti, e sostenere i cittadini nella fruizione delle nuove misure, con particolare attenzione ai soggetti più svantaggiati.

Advertisement

Il nuovo ISEE, per essere ancora più equo nel distribuire il costo delle prestazioni sociali e sociosanitarie tra i cittadini italiani, introduce migliori criteri di valutazione del reddito e del patrimonio, insieme a controlli più attenti”.

L’ultimo documento di aggiornamento (e pubblicato nei primi giorni del mese di giugno 2015 (v. ns. articoli “Aggiornamento domande più frequenti su ISEE” e “ISEE più favorevole per i disabili”) copre il periodo compreso tra il 5.2.2015 al 12.3.201, invece il nuovo documento che pubblichiamo oggi è aggiornato fino al 15 maggio 2015.

Anche in questo caso, il documento attuale contiene le risposte sui seguenti argomenti:

Quadro A – Nucleo Familiare;

Quadro B – Casa di abitazione;

Modulo MB.2 (relativo all’ISEE degli studenti universitari in caso di variazione di residenza e le prestazioni universitarie in caso di studente straniero residente in Italia con genitori stranieri residenti all’estero, ecc.);

Modulo FC1 (su carte di credito ricaricabili non appoggiate ad un conto corrente; mutui congelati; carta acquisti; arretrati; identificativo rapporto; ecc.);

Quadro FC3 – Patrimonio Immobiliare (su detrazione mutuo residuo; mancato invio del Modello Unico/730 2014; Voucher o buoni lavoro; residenti in Valle d’Aosta; patrimonio immobiliare e beni pignorati e all’asta; cittadino italiano residente all’estero; fabbricati inagibili a causa di terremoto);

Quadro FC4 Redditi e trattamenti da dichiarare ai fini ISEE (su calcolo componente aggiuntiva; contributo abbattimento barriere architettoniche; voucher servizi per l’infanzia; assegni di cura; pensione di guerra; borse di studio, ecc.);

Quadro FC5 Assegni periodici per coniuge e figli (su assegno di mantenimento figlio maggiorenne; detrazione assegni corrisposti per il mantenimento dei figli; assegni percepiti; assegni alimentari; somme di denaro a seguito di ingiunzioni di pagamento; ecc.);

Quadro FC7 – Disabilità e non autosufficienza (su spese per colf e badanti; retta per ospitalità alberghiera; retta per non autosufficiente presso struttura privata; donazioni; ecc.);

Modulo FC3 (su mancato inserimento di un CUD nella dichiarazione dei redditi; integrazioni; ecc);

Nucleo Ridotto (prestazioni socio sanitarie; integrazioni; nucleo ristretto; composizione del nucleo; ecc.);

Varie (restituzione attestazione INPS; componente aggiuntiva; proprietà di autoveicoli; variazione del nucleo familiare per nascita di figlio; ecc.).

(Fonte: Ministero del Lavoro)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement