Advertisement

Sicurezza nei cantieri: 

L’INAIL, con comunicato stampa del 14 novembre 2014, ha reso noto all’utenza che sul portale istituzionale dell’Istituto è disponibile una raccolta di “Quaderni tecnici” realizzati da ricercatori dell’Istituto esperti del DIT e dedicata all’edilizia. Questa collana, costituita da 7 volumi, contiene tutte le informazioni – espresse in maniera semplice e sintetica – necessarie al fine di prevenire e migliorare le misure di prevenzione contro i rischi professionali nei cantieri.

In particolare, con questi 7 volumi, si vuole aumentare il livello di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili. Come sopra si è detto, i ricercatori del Dipartimento Innovazioni Tecnologici e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (DIT) hanno realizzato questi Quaderni, scritti in maniera sintetica ed arricchita da figure esemplificative, ognuno dedicato ad un diverso argomento e nello specifico: ancoraggi, parapetti provvisori, ponteggi fissi, reti di sicurezza, scale portatili, sistemi di protezione degli scavi a cielo aperto, sistemi di protezione individuale delle cadute.

La struttura della collana, come si legge nel comunicato stampa dall’Istituto, è semplice e di immediata fruibilità. In ogni Quaderno il tema scelto “è affrontato sotto il profilo tecnico e normativo e si individuano denominazione, destinazione d’uso, tipologia, marcatura delle indicazioni essenziali per la scelta, il montaggio, l’uso e lo smontaggio”. Inoltre i testi offrono anche le indicazioni essenziali di manutenzione e sono inseriti riferimenti a leggi, circolari e linee guida aggiornate al 2014. Vi è anche un capitolo dedicato alle domande frequenti (FAQ) sui singoli argomenti trattati, con l’obiettivo di offrire una soluzione alle questioni più complesse e ricorrenti.

Advertisement

Questi Quaderni sono rivolti ai datori di lavoro (principalmente), ai lavoratori autonomi ma anche gli altri operatori responsabili della sicurezza nell’impresa che hanno l’obbligo di fornire ai lavoratori dispositivi di protezione collettiva contro le cadute dall’alto (reti di sicurezza, parapetti e ponteggi): strumenti che possono davvero fare la differenza nella riduzione dei rischi di infortunio.

A titolo di esempio alleghiamo il Quaderno sui Parapetti provvisori: gli altri sono reperibili sul sito istituzionale dell’INAIL.

(Fonte: INAIL)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement