Advertisement

Bando agevolazioni PMI

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) attraverso la Direzione Generale Lotta alla Contraffazione (DGLC) – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) ha pubblicato un Bando sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 agosto 2014, per la concessione di agevolazioni a favore di micro, piccole e medie imprese per la “valorizzazione dei disegni e modelli industriali attraverso agevolazioni concesse nella forma di contributo in conto capitale al fine di accrescere la loro competività sui mercati nazionali e internazionali, nel rispetto del Regolamento (CE) n. 1407 del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti “de minimis” (Regolamento de minimis) pubblicato nella G.U.U.E. Del 24 dicembre 2013, L. 352“.

Il soggetto gestore sarà l’Unioncamere che curerà “gli adempimenti tecnici e amministrativi riguardanti l’istruttoria delle domande e l’erogazione delle agevolazioni del presente Bando, anche attraverso strutture in house del sistema camerale“.

Le risorse disponibili alle imprese messe a disposizione del bando ammontano complessivamente a 5 milioni di euro.

Advertisement

Oggetto dell’agevolazione, a norma dell’art. 6 del Bando, “è la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di un disegno/modello, singolo o multiplo, così come definito dall’art. 31 del d.lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 (Codice della proprietà industriale). Il progetto deve riguardare la valorizzazione di un disegno/modello che – alla data di presentazione della domanda di agevolazione – sia registrato e di cui l’impresa richiedente l’agevolazione sia titolare o in possesso di un accordo di licenza con un soggetto, anche estero, che ne detiene la titolarità. Il progetto deve essere concluso entro 12 mesi dalla notifica del provvedimento di concessione dell’agevolazione, cui al successivo punto. Il progetto deve essere concluso entro 12 mesi dalla notifica del provvedimento di concessione dell’agevolazione, di cui al successivo punto 10.“.

Le agevolazioni di cui al Bando sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire: la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 – Produzione) e la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 – Commercializzazione). Le agevolazioni sono concesse nella fomra di contributo in conto capitale per la realizzazione del progetto, in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e comunque nei limiti degli importi indicati nel Bando in relazione alle diverse fasi progettuali attivate e nello specifico 65.000 euro per la produzione e 15.000 euro per la commercializzazione.

Tutte le istruzioni per la presentazione della domanda sono contenute nel Bando e nell’Allegato n. 1 DomandaAllegato n. 2 Domanda ContitolariAllegato n.3_Project Plan del Bando stesso. (Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico).

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement