Advertisement

Agevolazione INPS assunzioni  cinquantenni:

L’INPS, con la Circolare n. 98 del 6 agosto 2014, ha informato gli interessati e cioè i datori di lavoro che hanno assunto disoccupati con almeno 50 anni di età e che percepivano prestazioni di disoccupazione che avranno tempo fino al 30 settembre 2014 per presentare domanda all’INPS la domanda per fruire delle agevolazioni contributive relative all’anno 2012.

Con la Circolare n. 98/2014 infatti la Direzione Centrale Entrate e la Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici hanno infatti comunicato la proroga dei benefici per l’occupazione, previsti in via sperimentale dalla Legge n. 191 del 2009 e delle relative modalità di richiesta. I datori di lavoro interessati e che, come sopra, hanno assunto questa particolare tipologia di lavoratori, dovranno persentare la domanda, contenente una dichiarazione di responsabilità in ordine alla sussistenza dei requisiti previsti dalla legge.

Al riguardo l’INPS ha evidenziato che l’art. 2, commi 134, 135 e 151, della L.n. 191/2009 cit., “sono stati introdotti in via sperimentale nel nostro ordinamento una serie di benefici connessi all’assunzione di lavoratori disoccupati, che versino in situazioni particolari. In particolare:

Advertisement

A. il comma 134, 1° periodo, ha previsto benefici per l’assunzione di lavoratori disoccupati che abbaino almeno 50 anni, titolari di indennità di disoccupazione non agricola e con requisiti normali;

B. il comma 134, 2° periodo, ha previsto benefici per la prosecuzione del rapporto di lavoro con dipendenti già in forza, che abbiano almeno 35 anni di anzianità contributiva, per i quali siano scaduti determinati benefici connessi alla condizione di disoccupato del lavoratore;

C. il comma 151 ha previsto benefici per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di lavoratori disoccupati di qualunque età, titolari di indennità di disoccupazione ordinaria o del trattamento speciale di disoccupazione edile.“.

Tale domanda dovrà essere presentata in modalità telematica, avvalendosi – così rende noto l’INPS – dell’applicazione “DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente” disponibile sul sito internet, seguendo il percorso: “Servizi on line – Per tipologia di utente – Aziende, consulenti e professionisti – Servizi per le aziende e consulenti (autenticazione con codice fiscale e pin) – Dichiarazione di responsabilità del contribuente”. (Fonte: INPS)

Allegati alla Circolare n. 98/2014: Allegato n 1     Allegato n 2

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement