Advertisement

FINALITA’: Tale comunicazione viene utilizzata in caso di rifiuto del  datore di lavoro di assumere  un soggetto appartenente a categoria protetta ed avviato obbligatoriamente perché già in precedenza licenziato (per giusta causa o giustificato motivo) dallo stesso datore di lavoro.

[inserire luogo e data]

Spettabile

[inserire dati ufficio competente al collocamento obbligatorio]

Advertisement

Egr. Sig./Sig.ra

[inserire nome lavoratore]

Le presente per comunicare che, con riferimento all’atto di avviamento al lavoro n. [inserire numero], del [inserire data], relativo al Sig. /Sig.ra [inserire nome del lavoratore appartenente a categoria protetta], segnaliamo che il suddetto lavoratore è stato già alle dipendenze della scrivente Società.

Tale rapporto di lavoro si è interrotto in data [completare] a seguito di licenziamento per giusta causa.

Per quanto sopra, e secondo quanto previsto dall’art. 15, comma 5 della L.n. 264/49, la scrivente Società fa presente che non è sua intenzione procedere all’assunzione del nominativo indicato.

[Firma del datore di lavoro]

NOTE:

  1. TEMPISTICA: nel momento in cui il datore di lavoro viene a conoscenza del nominativo del disabile avviato al fine di evitare di incorrere nelle sanzioni previste dalla L.n. 68/99.

  2. SANZIONI: in caso di rifiuto illegittimo di assumere  il datore di lavoro r sarà sottoposto alla sanzione pecuniaria di € 57,17 al giorno per ogni lavoratore non assunto.

  3. NORMATIVA: Legge n. 264/49 art. 15, comma 5.

  4. GIURISPRUDENZA: Cass. Sez. Lav. n. 9410/01, ecc.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments