Advertisement

FINALITA’:  tale comunicazione viene utilizzata da quei datori di lavoro che vogliono ottenere l’autorizzazione a collocare, secondo le proprie esigenze aziendali, i lavoratori disabili tra le varie unità produttive esistenti.

[inserire luogo e data]

Spettabile

Provincia di [inserire località]

Advertisement

Ufficio Collocamento obbligatorio

Oggetto: Richiesta di autorizzazione all’assunzione di personale appartenente a categorie protette ex art. 5, comma 8 L.n. 68/99

La scrivente Società [inserire nome azienda e codice fiscale], con sede in [inserire sede, indirizzo, telefono, fax], in persona del legale rappresentante p.t. Sig./Sig.ra [inserire nome del legale rappresentante] operante nel settore [inserire oggetto attività],

premesso che:

  • occupa alle proprie dipendenze [inserire n. dipendenti], di cui n. [inserire numero dei dipendenti appartenenti a categoria protetta] ex L.n. 68/99,

  • i suddetti dipendenti sono così ripartiti per Provincia:

  • Provincia di [completare]: dipendenti n. [inserire numero complessivo dipendenti], di cui n. [inserire numero di dipendenti appartenenti a categorie protette]

  • Provincia di [completare]: dipendenti n. [inserire numero complessivo dipendenti], di cui n. [inserire numero di dipendenti appartenenti a categorie protette]

  • tale richiesta viene effettuata a seguito del verificarsi delle seguenti circostanze: [completare con le circostanze],

Tutto ciò premesso, la scrivente Società, in base al disposto dell’art. 5 della L.n. 68/99 cit.,

chiede

pertanto a codesto Ufficio l’autorizzazione per procedere all’assunzione nella Provincia/Regione [completare] di una quota di personale disabile superiore a quello previsto dalla legge cit., e cioè complessivamente n. [inserire numero] dipendenti, obbligandosi, in caso di accoglimento della presente istanza, a portare tale eccedenza a compensazione del minor numero di personale appartenente a categorie protette da assumere nella Provincia/Regione di [completare]

Si allegano alla presente istanza i seguenti documenti [inserire documenti allegati]

[Firma del datore di lavoro]

  1. TEMPISTICA: il provvedimento di autorizzazione deve essere emanato entro 150 giorni dalla richiesta. Una volta decorso inutilmente tale termine si verifica un caso di c.d. silenzio/assenso per cui la domanda si intende automaticamente accolta.

  2. UFFICI COMPETENTI: L’istanza va presentata al Servizio Regionale competente o alla Direzione Generale per l’Impiego del Ministero del Lavoro a seconda che le unità produttive siano collocate nella stessa Regione o in Regioni diverse.

  3. SANZIONI: se il datore si rifiuti di procedere all’assunzione, sarà tenuto al pagamento di una sanzione pecuniaria di €57,17 al giorno per ogni disabile non assunto, oltre all’esclusione dalla partecipazione ai bandi per appalti pubblici.

  4. NORMATIVA: legge n. 68/1999 art.5,

  5. GIURISPRUDENZA: Cass. Sez. Lav. n. 2169/89; 688/87.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments