Advertisement

Le offerte di lavoro di questa settimana riguardano figure professionali come ingegneri biomedici,  chimici, fisici, biologi, ecc. in richieste che arrivano dai settori che spaziano dalla genetica alla robotica, all’industria dei dispositivi medici.

Vediamo quali sono con lo speciale pubblicato oggi (12.3.2018) dal Sole 24 Ore (Firma: A. Lovera; Titolo: “Genetica e robotica, gli ingegneri jolly per il biomedicale”) che di seguito riportiamo.

Ingegneri biomedici, chimici, fisici, biologi, passando per i commerciali, fino alle figure più complesse che abbinano competenze trasversali. L’industria dei dispositivi medici, in Italia, apre le porte alla ricerca di nuovo personale. Siamo ancora un passo indietro rispetto ad altri mercati europei, anche perché il settore è legato a doppio filo alla volontà pubblica di investire. Vedremo se il futuro Governo troverà nuove risorse da dedicare alla sanità, per curare ad esempio la cronica obsolescenza dell’apparato diagnostico (si calcola che il 50% delle apparecchiature di diagnostica per immagini e di elettromedicina in Italia siano ormai superate).
A ogni modo, a trainare il settore ci pensa la vitalità delle imprese. Parliamo di un segmento con un giro d’affari di 11,4 miliardi l’anno e 76mila addetti in 3.883 aziende (e quasi 400 start-up) con una quota di export vicina al 43%. «Dal punto di vista delle risorse umane, le nostre imprese presentano alcune caratteristiche invidiabili: il 7,3% della forza lavoro è impegnata in ricerca e sviluppo, il tasso dei laureati arriva al 36% e sfioriamo la parità di genere, con il 44% di donne» spiega Massimiliano Boggetti, presidente dell’associazione di categoria Assobiomedica.
Quali sono i profili di cui ha bisogno il mercato? Oltre ai più tradizionali, elencati in precedenza, è sempre più forte l’esigenza di talenti con competenze in robotica, ingegneria genetica, nanotecnologie e biologia molecolare. Ma per quanto riguarda i nuovi trend, si distinguono tre aree in forte ascesa. «La prima è quella del regulatory affair, ossia il settore che vigila sulla conformità dei dispositivi medici alle normative» spiega Boggetti. Un tema quanto mai attuale, alla luce dei nuovi regolamenti Ue del 2017 (745 e 746) sui dispositivi medici e su quelli medico-diagnostici in vitro (Ivdr), che stanno per rimpiazzare le norme precedenti. Legata alla prima, c’è l’area cosiddetta market access, che in sostanza analizza il potenziale del dispositivo medico nella sua capacità di migliorare la condizione del paziente. Un team in cui lavorano più persone, con un’ottima conoscenza del prodotto e con una preparazione economica e di analisi dei dati. Segue il “public affair”, ossia chi è deputato a interfacciarsi con l’amministrazione pubblica per esplicitare la bontà delle soluzioni proposte. «Parliamo di alte specializzazioni, ma non per questo le ricerche riguardano solo profili senior. Nei vari team di lavoro ci può essere spazio anche per gli esordienti» dice il presidente di Assobiomedica, associazione che proprio per migliorare il matching tra domanda e offerta collabora con alcune università, a partire dal Campus bio medico di Roma, per far conoscere questo spaccato dell’industria e strutturare master di specializzazione sempre più aderenti al mercato. Ma in questo ambito non si tratta solo di costruire dispositivi. Alcuni dei grandi gruppi sono attivi anche nella fornitura di modelli organizzativi capaci di rendere più efficiente la sanità, sia a livello di risparmi sia come qualità nel servizio. Un esempio è quello di Medtronic, leader mondiale insieme a Johnson & Johnson, che in Italia conta 2.400 addetti. Il gruppo, con la divisione Ihs (integrated health solutions) assiste ad esempio singoli reparti ospedalieri per migliorare l’approvvigionamento delle forniture, la gestione delle scorte e mette anche a disposizione capitale per il rinnovo della strumentazione. Inoltre, ha dato vita a un programma di formazione per medici e personale sanitario che conta di coinvolgere addirittura 500mila persone nel giro di 5 anni in tutta l’area Emea.

Ecco le offerte:

AMPLIFON
Posizioni aperte: 130

Dopo aver inserito nel 2017 circa 100 persone tra field e back office, Amplifon nel 2018 cresce ancora specialmente nelle regioni del Nord Est, in Emilia Romagna, Campania, Puglia e Sicilia.
Figure cercate: 70 audioprotesisti, 40 responsabili relazione con i clienti, 20 laureandi in tecniche audioprotesiche per accompagnarli in un percorso di formazione. Possibilità anche in ambito marketing (in particolare digital, CRM, brand e media), nella funzione acquisti indiretti, nelle aree risorse umane, sistemi informativi, finance e vendite.
Sedi: ufficio centrale di Milano e resto d’Italia
Dove candidarsi: https://careers.amplifon.com/italia

BECTON DICKINSON
Posizioni aperte: 17

Il gruppo con 160 addetti in Italia potenzia la sede centrale di Milano e la presenza territoriale con figure tecniche, commerciale e amministrative.
Figure cercate: Hr internship, quality engineer, administrative assistant, accounting clerk, internship buyer, application scientist, product manager infusione and connectivity, solution manager Cato, tecnico assistenza impianti (Padova/Vicenza), field service engineer, field stakeholder manager, lab automation application specialist, territory sales specialist (Sesto Fiorentino), R&d engineer, service engineer.
Contratti: in base all’esperienza del candidato.
Sedi: Area di Milano, Veneto, Toscana
Dove candidarsi: http://www.bd.com/it/careers/

MEDTRONIC
Posizioni aperte: 13 

I profili maggiormente ricercati sono in area tecnico/commerciale e della ricerca clinica. Sono inoltre aperte opportunità di stage in tutti i reparti di back office e nel supporto alle vendite/marketing.
Figure cercate: technical consultant, sales representative, sales specialist, product manager, health policy healthcare economics & reimbursement consultant, clinical research specialist, statistician
Contratti: in base al ruolo e seniority. Possibilità di inserimento in stage, tempo determinato o indeterminato
Sedi: Milano, Roncadelle (Bs), Mirandola (Mo), Roma, Novedrate (Co), Rolo (Reggio Emilia).
Dove candidarsi: http://www.medtronic.com/it-it/informazioni/carriere.html

GE HEALTCHARE
Posizioni aperte: 11

La multinazionale potenzia tutte le aree, tra cui commerciale, marketing, legal, analisi, in alcune casi con necessità di una figura a livello europeo.
Figure cercate: Demo coordinator (parlante italiano per la sede di Budapest), product specialist Mr, sales leader Lcs, product specialist contrast media (Est Triveneto), application specialist healtchare digital, process architect, senior counsel (Sud Europa), application specialist ultrasound (Centro-Sud Italia), marketing director (Europa Ultrasound), sales & marketing Lcs (internship), cash apprentice (internship),
Contratti: trattamento in base all’esperienza del candidato (internship solo dove segnalato)
Sedi: Milano, Roma, Europa

Dove candidarsi: https://www.ge.com/it/lavora-con-noi

ABBOTT ITALIA
Posizioni aperte: 10

la multinazionale offre alcune posizioni per profili esperti e altre opportunità di stage per neo laureati.
Figure cercate: field technical engineer Ep (Sicilia-stage), specialist product quality assurance & compliance (tempo determinato), field service engineer, quality documentation clerk (tempo determinato), field clinical specialist (stage), field technical engineer Ep Veneto (stage), legal clerk (tempo determinato), junior automation specialist, country manager Italy Abbott point of care, remote support agents Abbott diagnostics
Contratti: vedi specifiche sopra. Dove non segnalato si tratta di tempo indeterminato.
Sedi: Roma, Agrate Brianza (Mb)
Dove candidarsi: www.it.abbott/careers/working-with-us.html

ROCHE DIAGNOSTICS/DIABETES CARE
Posizioni aperte: 8
Figure cercate: 
marketing trainee, product manager central lab, field administration trainee, senior business controller, account manager glucose monitoring, quality and regulatory trainee
Contratti: tempo indeterminato e stage
Sedi: Monza, Umbria, Campania
Dove candidarsi:https://www.roche.com/careers.htm

BOSTON SCIENTIFIC ITALIA
Posizioni aperte: 6

In prevalenza in area commerciale e finance, disponibili eventualmente a sedi estere.
Figure cercate: European marketing manager- pi (interventistica periferica); program leader – vendite; European product manager –accesso vascolare & cto (angioplastica); training coordinator –urologia; junior controller (finance), marketing communications s-icd – rhythm management.
Contratti: tempo indeterminato a eccezione del marketing communications (stage).
Sedi: Milano e hub europei.
Dove candidarsi: ItalyHRDept@bsci.com

ITEL
Posizioni aperte: 2
Contratti:
 tempo determinato con possibilità di trasformare il contratto in tempo indeterminato
Figure cercate: ingegnere elettronico e tecnico installatore
Sedi: Ruvo di Puglia (BA) con possibilità di trasferte in Italia e all’estero
Dove candidarsi: www.itelte.it/it/cnt/lavora-con-noi

ING
Posizioni aperte: 30
Contratti:
 tempo indeterminato
Figure cercate: programmer analyst front end, designer/developer ux, designer front end, It solution architect front-end, It infrastructure architect, system&data base administrator, It project manager, devops engineer e test specialist
Sede: Milano
Dove candidarsi: https://www.ing.jobs/Italy/Posizioni-aperte.htm

NAU!
Posizioni aperte: 63
Contratti: 
tirocinio, altri in base al ruolo
Figure cercate: ottici abilitati, store manager, project manager retail, It application specialist, addetti vendite
Sedi: Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Trentino, Veneto, Sicilia
Dove candidarsi: www.nau.it/lavora-con-noi/

BANCA D’ITALIA
Posizioni aperte: 15
Candidature:
 entro le ore 16 del 29 marzo
Contratti: assunzione tramite percorso di formazione e addestramento
Figure cercate: 10 operai categoria junior per la conduzione di apparati per la produzione delle banconote, 5 per la manutenzione degli apparati
Sede: Roma
Dove candidarsi: https://www.bancaditalia.it/chi-siamo/lavorare-bi/informazioni-concorsi/2018/bando-27022018/index.html

NEOS AIR
Posizioni aperte: 6
Contratti:
 apprendistato, altri in base al ruolo
Figure cercate: assistente di volo non certificato, addetto call center, addetto revenue management, programmatori
Sedi: Somma Lombardo (VA), Milano Malpensa, Verona
Dove candidarsi:https://www.neosair.it/it/chisiamo/lavoraconnoi#database

FINCANTIERI
Posizioni aperte: 27 
aperte ora, 200 entro il 2019
Contratti: tirocinio, tempo indeterminato
Figure cercate: Ict buyer, progettisti di base, field representative, project engineer, ingegneria e ricerca di piattaforma, key user centrale, guarantee engineer, It planning specialist; stage in ambito cyber security, area capital management, supply chain, planner di commessa, ufficio acquisti, risk management, brand protection, business development
Sedi: Trieste, Liguria
Dove candidarsi: https://www.fincantieri.com/it/lavora-con-noi/chi-cerchiamo/

CAPGEMINI ITALIA:

Posizioni aperte: 700 nel 2018 (400 neolaureati: 200: in Ingegneria Informatica; 200: in Ingegneria Gestionale e delle Telecomunicazioni; Matematica; Economia e Commercio e Scienze Economiche e Bancarie; 300 figure senior)

Aree di specializzazione: digital trasformation, Internet of things, Cybersecurity e Insights & Data, Digital Manifacturing, IoT, ecc.).

Sedi: Roma, Torino, Genova, Bologna, La Spezia, Milano, Napoli, Venezia.

Contratti: apprendistato, a tempo indeterminato.

Requisiti fondamentali: conoscenza lingua inglese; capacità di lavorare in team, problem solving, capacità di adattamento ai rapidi cambiamenti del mercato, forte propensione alla innovazione.

Dove candidarsi: https://www.capgemini.com/it-it/careers/

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement
Advertisement