Advertisement

Offerte di assunzioni nelle TLC:

Sono numerose le offerte di assunzioni nelle TLC, le società di telecomunicazioni come Tiscali e Fastweb che ricercano sia per l’Italia che per l’estero ingegneri, tecnici e consulenti IT.

È quanto risulta dalla rubrica “Lavoro e Carriere” del Sole 24 Ore di oggi, 27 luglio 2015, (Rubrica a cura di: Alberto Magnani; Titolo: “Da Tiscali a Fastweb le società di tlc in cerca di talenti. Ingegneri e tecnici le figure più gettonate. Numerose chance per lavorare all’estero”).

Ecco l’articolo.

Advertisement

Tecnici, ingegneri, consulenti It: compagnie telefoniche e aziende delle telecomunicazioni sono a caccia di professionisti con una spinta innovativa su mobile e digitale. Il Sole 24 Ore ha rilevato quasi mille posizioni aperte in Italia e all’estero, da giganti come Business Orange Services alle agenzie di consulenza. I profili più richiesti? In cima alla lista i neolaureati in ingegneria, con sbocchi dall’analisi di mercato al management. Il resto dell’offerta si divide tra tecnici e specialisti in informatica, teste di ponte dell’evoluzione digitale che sta cambiando pelle al settore. Business Orange Services, colosso francese che eroga servizi di tlc per multinazionali, sta cercando solo ora circa 590 profili in tutta Europa. Più di 490 quelli concentrati in Francia, terra d’origine delle multinazionale, per una gamma di offerte che include consulenti It con specializzazione in sicurezza informatica, sviluppatori e ingegneri di rete. Se si guarda al resto del Continente, emergono richieste per “solutions architects” nel Regno Unito, analisti del business in Spagna e profili tecnologici per un hub in ascesa nell’Est Europa: la Romania. E nel nostro Paese?

Optima Italia, multiutility napoletana che opera in telecomunicazioni ed energia, ha all’attivo 230 annunci sul suo sito aziendale. Le ultime posizioni aperte spaziano dall’analista funzionale al controller, con requisiti ben fissati su formazione e competenze. Qualche esempio? Agli analisti si chiedono laurea in ingegneria gestionale e conoscenza approfondita del Sap, il sistema di elaborazione dati chiamato come la società tedesca che lo produce.

Passando agli operatori, le ricerche si fanno ancora più mirate. Vodafone Italia prosegue nello “shopping” di talenti già segnalato da Sole 24 Ore con il suo Discover Program, piano di inserimento di 70-100 neolaureati attraverso una job rotation di due anni. Si inizia dal lavoro in centralino e negozio, si cresce fino a un contratto di partenza (starting position) nella divisione che si allinea meglio al curriculum del candidato. Un’esperienza domestica o internazionale: i candidati possono decollare per le sedi esteri del gruppo con il Columbus Program, un “Erasmus aziendale” che permette di trascorrere un periodo nel circuito globale della compagnia. I requisiti sono laurea magistrale o master con pari valore in un’università straniera, conoscenza professionale dell’inglese ed esperienze di lavoro «non superiore a un anno». Tecnologie e internazionalità riappaiono, come parole chiave, nelle ricerche in corso dell’italiana Neomobile. Il gruppo specializzato in “mobile commerce”, il commercio elettronico via smartphone, sta selezionando (almeno) dieci talenti per le sue aree di business analysis, comunicazione, finanza, information technology e produzione di contenuti. Destinazioni? Da Roma a Madrid, da Belgrado a Bogotà e Città del Messico.

Sul fronte delle tlc, Tiscali e Fastweb trainano una domanda selettiva. Tiscali, a caccia via LinkedIn, offre otto posizioni di inquadramento medio-alto come Project Manager e ingegnere di rete. Fastweb, appena entrata nella top 100 dell’Italy’s Most Attractive Employers 2015 (le aziende più attraenti per i candidati tecnici), sta scremando la sua offerta per esperti di marketing digitale, specialisti in business development e analisti dei social media. Inserimenti in vista anche nella società di forniture software e comunicazioni Unify (4) e Poste Mobile (assunzioni “mirate” di professionisti per le aree di marketing, commerciale e tecnologie). E per la consulenza? Corigroup, attiva dal 1997 e business partner di Tim, sta selezionando una ventina candidati per i ruoli di agenti commerciali, consulenti web e consulenti tlc.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement