Advertisement

Aggiornamento INPS controllo software Uniemens:

L’INPS, con Messaggio n. 1990 del 18 marzo 2015, ha informato gli utenti circa l’aggiornamento dei controlli software Uniemens.

In particolare si legge nel Messaggio 1990/2015 quanto segue.

In relazione all’oggetto si comunica che, a partire dal mese di gennaio 2015, i controlli in ingresso sui flussi Uniemens, riferiti a matricole aziendali che presentano codici Tipo Cessazione, operano come segue:

Advertisement

1)   Nel caso di flusso Uniemens inviato in presenza di cessazione attività definitiva, identificata da “T.C.2”, la procedura blocca l’invio totale del flusso e verrà evidenziato, con apposito messaggio, l’assenza di caratteristiche contributive.

2)   Nel caso di Flusso Uniemens inviato in presenza di sospensione attività, o  cessazione preliminare di attività, identificati con “T.C.3”  e  “T.C.1” ,   i flussi con periodo di competenza uguale a “M+1” rispetto al mese di cessazione o sospensione di  attività” transiteranno regolarmente ma con evidenziazione di apposito avviso.

Si rappresenta, in proposito, che per le denunce già trasmesse e giacenti verrà effettuata centralmente la rielaborazione dalla procedura di verifica, per cui nessun intervento dovrà essere attivato dagli operatori di sede.

3)   Nel  caso di Flusso Uniemens inviato in presenza di sospensione attività, o cessazione preliminare di attività, identificati con “T.C.3” e “T.C.1”, i flussi con periodo di competenza successivi a “M+1” rispetto al mese di cessazione o sospensione di attività, subiranno il blocco totale e sarà data apposita segnalazione.

L’INPS ricorda altresì, che la situazione aziendale può essere verificata dagli utenti, al momento della segnalazione di questi errori, cliccando sul bottone “Mostra dati aziendali”.

L’INPS infine precisa che all’Allegato n. 1 al Messaggio n. 1990/2015 viene riportata la specifica delle videate.

(Fonte: INPS)

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Advertisement