Responsabilità solidale verso i lavoratori in caso di subappalto

Responsabilità solidale verso i lavoratori in caso di subappalto:

La Sezione Lavoro della Corte Suprema di Cassazione, con la sentenza 24368 del 2017, ha reso il seguente principio di diritto: “Nel rapporto tra consorzio e consorziata l’assegnazione dell’esecuzione dei lavoro a una singola impresa consorziata è qualificabile come subappalto, con conseguente responsabilità solidale del consorzio per le spettanze dovute ai lavoratori” (dal Quotidiano del Diritto del Sole 24 Ore del 17 ottobre 2017).

Vediamo insieme i fatti di causa.

La Corte d’Appello di Cagliari con sentenza n. 547/2011 su appello proposto dall’INPS ha riformato la sentenza del tribunale che aveva accolto la domanda del … soc. coop. a r.l. intesa ad ottenere la condanna dell’INPS in qualità di gestore del Fondo di garanzia, istituito ai sensi dell’art. 2 della L.n. 297/1982, al pagamento della somma di euro 29.874, corrisposta da …, per retribuzioni e trattamento di fine rapporto, in favore dei dipendenti della propria consorziata … srl dichiarata fallita con sentenza in data 16.12.2015.

A fondamento della sentenza la Corte d’appello sosteneva che, come riconosciuto nel diverso giudizio promosso dai lavoratori della … ed in forza del quale era avvenuto il pagamento in favore delle somme in questione … soc. coop. a r.l., fosse da considerare condebitore solidale della …, talchè non aveva titolo per richiedere al fondo di garanzia il pagamento delle ultime tre mensilità e della quota di TFR; posto che nel rapporto tra consorzio e consorziata l’assegnazione dell’esecuzione dei lavori a una singola impresa consorziata costituisce un fenomeno qualificabile come subappalto, con conseguente responsabilità solidale del consorzio per le spettanze dovute ai lavoratori dell’impresa assegnataria dell’opera, in applicazione dell’art. 16767 c.c. Sosteneva inoltre che, ai fini della responsabilità del Fondo di Garanzia, mancasse il presupposto indefettibile del mancato soddisfacimento del credito del lavoratore previsto dalla legge, né poteva farsi luogo alla surrogazione legale del consorzio nei diritti dei lavoratori. Avverso tale sentenza ha proposto ricorso per cassazione la … soc. coop. a r.l. che veniva rigettato dalla Suprema Corte con la sentenza 24368/2017 per aver riconosciuto, come sopra si è detto, la responsabilità solidale tra consorzio e consorziata per le spettanze dovute ai lavoratori.

Per maggiori dettagli consultare la sentenza 24368 del 2017 disponibile cliccando sul link.

Comments

comments

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: