Malattia coronarica del dipendente, riconosciuta causa di servizio

Malattia coronarica del dipendente, riconosciuta causa di servizio:

La Sezione Lavoro della Corte Suprema di Cassazione, con la sentenza 24361 del 2017, ha reso il seguente principi: “Riconosciuta la causa di servizio per la malattia coronarica del dipendente pubblico trentaseienne che rappresenti l’ente in contenziosi giudiziari e sia responsabile per la sicurezza a causa dell’abnorme carico di responsabilità” (dal Quotidiano del Diritto del Sole 24 Ore del 17 ottobre 2017).

Vediamo insieme i fatti di causa.

La Corte di Appello di Palermo, con sentenza del 17.11.2011, rigettando il gravame svolto dall’INPDAP, ha confermato la sentenza di primo grado che, riconosciuta dipendente da causa di servizio la malattia coronarica da cui era affetto …, dipendente dell’Istituto, ha condannato l’INPDAP a corrispondere l’equo indennizzo.

Riteneva la Corte territoriale, aderendo alle conclusioni rassegnate dall’ausiliare officiato in giudizio, che l’età del soggetto (trentaseienne all’epoca della domanda amministrativa di riconoscimento dell’equo indennizzo) era da annoverare tra i fattori di rischio, come la familiarità per malattie cardiovascolari e lo stress lavorativo, in soggetto non dedito all’uso di sostanze alcoliche e non fumatore; che lo stress lavorativo del dipendente, rappresentante dell’Ente in contenziosi giudiziari nelle fasi di merito, con compiti anche di Responsabile della sicurezza e di componente del Servizio Autonomo Attività Ispettive e di componente per le procedura di delegificazione, in considerazione dell’abnorme responsabilità assunta, costituiva concausa efficiente.

Avverso la sentenza della Corte di Appello, ha proposto ricorso per cassazione l’INPS, successore ex lege dell’INPDAP, che è stato rigettato dalla Corte Suprema con la sentenza 24361/2017. La Corte Suprema, come sopra si è detto, ha ritenuto riconosciuta la malattia coronarica dovuta a causa di servizio per l’abnorme impegno psico-fisico del dipendente pubblico, ritenuto invece dall’INPS stressante si ma moderatamente.

Per saperne di più sulla causa di servizio per malattia coronarica dovuta ad eccessivo carico di lavoro consultare la sentenza 24361 del 2017 disponibile cliccando sul link.

 

Comments

comments

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: