LOGO

Richiesta di nulla-osta all’assunzione nominativa di lavoratore disabile

Richiesta di nulla-osta all’assunzione nominativa di lavoratore disabile

FINALITA’: tale comunicazione si utilizza quando un datore di lavoro intende effettuare un’assunzione nominativa alle proprie dipendenze di lavoratori disabili iscritti nell’apposito elenco presente negli uffici competenti.

[inserire luogo e data]

Spettabile

Provincia di [inserire provincia]

Sez. Collocamento Obbligatorio

 

Oggetto: richiesta nominativa di nulla – osta ex L. 68/1999 categoria protetta: [inserire categoria]

La scrivente Società [inserire nome azienda e codice fiscale], con sede in [inserire sede, indirizzo, telefono, fax], svolge attività di [inserire oggetto attività], pertanto in base alla normativa legale vigente sulle assunzioni obbligatorie, richiede con la presente il rilascio del nulla-osta per l’assunzione del/della Sig./Sig.ra [inserire nominativo del lavoratore, luogo e data di nascita, residenza].

Tale richiesta ha per presupposto l’instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato (oppure: determinato; inserire altresì eventuale periodo di prova], a tempo pieno (o eventualmente a tempo parziale], che si svolgerà presso la suddetta sede aziendale [oppure presso la sede di …].

Il lavoratore/la lavoratrice in questione sarà adibito/a alle mansioni di [inserire mansioni], con inquadramento nella qualifica di [inserire qualifica], nella categoria di [inserire categoria], e percepirà il seguente trattamento economico [indicare trattamento economico], così come previsto dal CCNL dei [inserire settore], che la scrivente Società applica ai suoi dipendenti.

Tale richiesta viene effettuata nominativamente sulla base delle seguenti motivazioni:

  • datore di lavoro che occupa da 15 a 35 dipendenti;

  • datore di lavoro ammesso a convenzione stipulata [inserire data]

  • datore di lavoro non soggetto agli obblighi della legge 68/1999;

  • disabile psichico richiesto a seguito di convenzione stipulata [inserire data] ;

  • disabile in soprannumero rispetto agli obblighi della legge 68/1999

  • del 50% delle assunzioni previsto per chi occupa da 36 a 50 dipendenti;

  • del 60% delle assunzioni previsto per chi occupa oltre 50 dipendenti;

Si evidenzia che le condizioni di trattamento normativo e retributivo applicate sono conformi alle tariffe ed ai contratti collettivi vigenti.

Si evidenzia infine che nei 12 mesi precedenti la data odierna non si è proceduto a licenziamenti per riduzione di personale di dipendenti aventi la qualifica richiesta.

[Firma del datore di lavoro]

NOTE:

  1. REQUISITI: l’assunzione nominativa di personale disabile può essere effettuata dai datori di lavoro che occupano da 15 a 35 dipendenti, nonché le organizzazioni sindacali e i partiti politici; dai datori di lavoro che occupano da 36 a 50 dipendenti nel limite del 50% delle assunzioni; dai datori di lavoro che occupano più di 50 dipendenti nel limite del 60% delle assunzioni.

  2. TEMPISTICA: tale richiesta va effettuata entro 60 giorni dal momento in cui scatta l’obbligo di assunzione di personale disabile.

  3. OMISSIONE: se il datore di lavoro omette di effettuare la richiesta nominativa sarà tenuto ad assumere il lavoratore disabile che invierà il competente ufficio.

  4. SANZIONI: decorsi i 60 giorni dal sorgere dell’obbligo di assunzione del disabile, qualora il datore non vi ottemperi sarà tenuto al pagamento di una sanzione pecuniaria di €57,17 al giorno per ogni disabile non assunto, oltre all’esclusione dalla partecipazione ai bandi per appalti pubblici.

  5. NORMATIVA: legge n. 68/1999 artt. 7 e 9.

  6. GIURISPRUDENZA: Cass. Sez. Lav. n. 14823/01, ecc.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
About the author
Redazione

Leave your comment

You must be logged in to post a comment.

Back to Top